La Regione destina 200mila euro per migliorare la vita delle persone sorde e ipoacusiche - Molise Web giornale online molisano
Venerdì - 31 Maggio 2024

La Regione destina 200mila euro per migliorare la vita delle persone sorde e ipoacusiche

Il Presidente della Giunta Regionale del Molise, Francesco Roberti, insieme all’Assessore Regionale alle Politiche per il Sociale, Gianluca Cefaratti, ha partecipato a un incontro significativo questa mattina, lunedì 13 maggio 2024, presso Palazzo Vitale. Ad affiancarli, una delegazione importante dell’Ente Nazionale Sordi (ENS), composta dal Presidente Angelo Raffaele Cagnazzo, il Segretario Nazionale Gino Salvatore, il Presidente regionale Antonio De Michele e altri dirigenti regionali e provinciali dell’ENS.

L’incontro è stato definito “proficuo” dal Presidente Roberti e dall’Assessore Cefaratti, che hanno evidenziato l’importanza di confrontarsi sulle esigenze delle persone sorde e ipoacusiche, individuando soluzioni concrete per migliorare la loro qualità di vita. Uno degli obiettivi immediati è l'ottenimento di un finanziamento di circa 200 mila euro, in collaborazione col Ministero per le Disabilità, che verrà destinato a progetti mirati a colmare il divario comunicativo esistente nell'interazione con la Pubblica Amministrazione.

Secondo le stime, nel territorio molisano ci sono tra le 400 e 500 persone con problemi uditivi, una comunità che necessita di supporto e attenzione per garantire loro piena inclusione e partecipazione sociale. La Regione Molise si è impegnata a massimizzare la collaborazione con le strutture nazionali e regionali dell’ENS per utilizzare al meglio i fondi disponibili e raggiungere gli obiettivi prefissati.

Tuttavia, Roberti e Cefaratti hanno sottolineato che più risorse saranno necessarie per affrontare appieno le sfide legate alla disabilità uditiva. Si lavorerà non solo per incrementare i fondi disponibili, ma anche per assicurare un'accessibilità ottimale agli eventi pubblici nella regione, valutando la qualità e la professionalità degli interpreti della lingua dei segni disponibili.

MoliseWeb è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/moliseweb_it