Taglio sgravi per le Imprese. Boccardo: Impatto negativo sui lavoratori over 50 nel Molise - Molise Web giornale online molisano
Sabato - 15 Giugno 2024

Taglio sgravi per le Imprese. Boccardo: Impatto negativo sui lavoratori over 50 nel Molise

La recente decisione del Governo di tagliare gli sgravi alle imprese ha sollevato critiche e interrogativi. Secondo Tecla Boccardo, Segretaria UIL, i dati recenti sull'occupazione, sebbene indichino un aumento del numero di occupati, nascondono una realtà più complessa. La modesta crescita dell'occupazione, sia a tempo determinato che indeterminato, suggerisce una frenata dell'andamento economico degli ultimi mesi.

Un aspetto particolarmente delicato riguarda gli occupati over 50, soprattutto nel Molise. Questi lavoratori, spesso provenienti dal precariato e ora dipendenti da ammortizzatori sociali, sono in cerca di stabilità occupazionale. La transizione da settori pubblici subregionali o dalla sanità alla scuola li ha esposti a una situazione di vulnerabilità, aggravata dalla carenza di opportunità lavorative stabili.

L'eliminazione degli sgravi per le imprese del Sud, decisione del Governo, mette ulteriormente a rischio l'occupazione nelle regioni meridionali, tra cui il Molise. Questo colpo al costo del lavoro non solo non conferma il taglio del costo per oltre tre milioni di dipendenti, ma aggrava le incertezze sul futuro occupazionale, soprattutto considerando le difficoltà nell'avvio delle Zone Economiche Speciali (ZES).

Senza politiche di rilancio strutturale per il Sud, si rischia di condannare queste regioni a una marginalità politica, economica e sociale sempre più evidente. La mancanza di chiarezza sul rispetto degli obiettivi dei progetti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e l'assenza di politiche industriali concrete contribuiscono a un quadro critico per la crescita reale del Mezzogiorno.

È necessario un sistema di finanziamenti certi e una programmazione efficace per invertire questa tendenza. La decontribuzione, insieme agli investimenti pubblici e all'avvio delle ZES, rappresenta un tassello fondamentale per rilanciare l'economia delle regioni meridionali.

Solo valorizzando il ruolo delle Regioni nell'attuazione di politiche di sviluppo concrete si potrà sperare di rimettere in moto l'economia delle regioni come il Molise. In questo contesto, è fondamentale agire con determinazione e responsabilità per garantire opportunità occupazionali e un futuro sostenibile per tutti i cittadini.

 

MoliseWeb è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/moliseweb_it