Le dieci proposte dei cittadini al bilancio partecipativo di Campobasso - Molise Web giornale online molisano
Giovedì - 30 Maggio 2024

Le dieci proposte dei cittadini al bilancio partecipativo di Campobasso

Si è tenuta questa mattina, presso la sala civica del Comune di Campobasso la conferenza stampa di presentazione delle 10 proposte ammesse al Bilancio Partecipativo, strumento di democrazia diretta che promuove la partecipazione dei cittadini alle politiche dell’Ente attraverso una somma iscritta in bilancio per idee e progetti che arrivano dagli stessi cittadini.

Sulla positiva esperienza del bilancio partecipativo dello scorso anno – ha esordito l’assessore al Bilancio Giuseppina Panichella - abbiamo riproposto anche per l’esercizio finanziario 2023 la possibilità di presentare idee e progetti che andranno ad aggiudicarsi la somma di 35.000,00 messa a disposizione dall’Ente per la realizzazione del progetto che risulterà vincitore della consultazione popolare. La novità più importante, rispetto alla passata edizione, riguarda proprio le modalità di consultazione che non richiedono la votazione in presenza, ma tutto si svolgerà con un sistema telematico per mezzo del quale ogni cittadino residente a Campobasso di età superiore ai 16 anni, munito di valido documento di riconoscimento e di codice fiscale, potrà esprimere la propria e unica preferenza”.

Giuseppina Di Iorio, presidente della Commissione Bilancio, si è soffermata sul numero di proposte giunte al comune: ben 13, delle quali 10 sono state ammesse dal comitato di valutazione. “Tutte proposte valide e ben articolate che hanno riguardato i quattro ambiti di interesse indicati nella prima fase dell’iniziativa: arredo e decoro urbano; spazi, area verdi e politiche ambientali; attività culturali e sportive; politiche educative, giovanili e disabilità”.

Voglio ringraziare l’assessore Panichella e il presidente della commissione Bilancio Di Iorio – ha detto il vice Sindaco reggente Paola Felice - per il lavoro di coinvolgimento che hanno fatto anche in Consiglio, al di là dei colori politici. Sono davvero soddisfatta perché il Bilancio Partecipativo richiede un grande lavoro, in primis della struttura comunale che ha mostrato come sempre grande collaborazione. Le proposte presentate non sono solo dei proponenti, ma sono esse stesse istanze giunte da altri cittadini alle associazioni e frutto di quel confronto e di quell’interscambio che sono alla base del bilancio partecipativo e che incrementano il senso di appartenenza alla nostra comunità”.

Alla conferenza stampa erano presenti anche le associazioni proponenti i cui progetti a partire dal prossimo 2 maggio e fino al 12 maggio potranno essere votati direttamente dal sito istituzionale del comune.

Queste le dieci proposte ammesse alla consultazione:

1. UNILAB con il progetto “Sicurezza” che ha come obiettivo quello di fornire informazione, formazione e addestramento in tema di prevenzione.

2. APS TRATTURANDO con il progetto dal titolo “Percorso culturale per la frazione Santo Stefano” che mira a far conoscere la frazione attraverso la sistemazione di paline informative che forniscono indicazioni sulla storia e sulle tradizioni del borgo.

3. IL CAVALIERE DI SAN BIASE APS con “Memorie nostre” progetto storico-archivistico di tutela e valorizzazione di fotografie familiari degli abitanti di Campobasso che mira a condividere identità e radici della comunità molisana.

4. ASTORE LUANA con il progetto “I Misteri di Campobasso tra mito e storia” che si propone di valorizzare dal punto di vista storico, artistico e culturale i Misteri di Di Zinno rivolgendosi al target dei bambini.

5. APS PROGETTO136 con l’idea progettuale “Campobasso onda libera”, rientrante nell’ambito delle attività culturali, in cui la città divisa idealmente in tre macroaree (centro murattiano, borgo e periferie) vedrà organizzare eventi di animazione e rigenerazione territoriale specifici per ogni area, ma fortemente interconnessi.

6. ADICONSUM MOLISE con “Il cibo che ci fa crescere” attività laboratoriale rivolta ai bambini delle scuole primarie improntata sull’educazione alimentare e sulla conoscenza della dieta mediterranea.

7. KALOS propone “Musica per il riequilibrio territoriale” un progetto che punta allo sviluppo e alla promozione dello spettacolo dal vivo, in particolare delle attività musicali contemporanee.

8. LE ALI – ASSOCIAZIONE AUTISMO MOLISE con il progetto “Campobasso città blu” che mira a trasmettere, grazie a incontri per la formazione e la sensibilizzazione, l’acquisizione di una maggiore consapevolezza e conoscenza rispetto al tema dell’autismo e alle modalità con cui approcciarsi ad esso.

9. BARBARIANS RESPECTFUL RUGBY con “Giochiamo il possibile…è possibile giocare?” che, unendo la passione per lo sport con la formazione accademica, si propone di promuovere il rugby presso la popolazione scolastica attraverso un campus e un torneo.

10. ASP PADEL CB con “SportSunday” festival dello sport, della salute e del divertimento.

MoliseWeb è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/moliseweb_it