Il "Sel" si scioglie, nasce "Sinistra Italiana"

Anche in Molise,il partito "Sinistra Ecologia e Libertà" si scioglie. I segretari regionale del partito hanno deciso di non svolgere un congresso ufficiale ma verrà siglato un verbale che verrà mandato alla segretarie nazionale, al presidente, Nichi Vendola e al tesoriere, per chiedere il suo scioglimento. Al posto di questo partito verrà creato la nuova formazione politica "Sinistra Italiana", il cui congresso ufficiale si svolgerà il 4 febbraio.  Il segretario regionale del partito nella Regione Molise, Gigino D'Angelo commenta tale situazione: “Una formalità. Lo scioglimento è stato deciso dall’assemblea nazionale nel mese scorso, ma concretamente molto prima tant’è che nel 2016 non è stato possibile fare il tesseramento. Io penso che sia finita una storia fatta di luci ed ombre, con molte contraddizioni ma è stata anche una storia di passione, di impegno e anche di tante battaglie. Voglio ricordare che Sel Molise ha avuto una delle percentuali più alte nelle politiche del 2013. Avevamo l’ambizione di riaprire la partita a sinistra e dentro il centrosinistra ma il nostro progetto si è infranto nel 2013, con la sconfitta di Italia bene comune prima e con l’Europee dopo. Ora si tratta di rimetterci in viaggio per raggiungere la meta: costruire una sinistra capace di dare risposte ai problemi delle persone Abbiamo bisogno di meno salotti e più presenza nei drammi delle persone. Dobbiamo recuperare il rapporto con chi sta indietro parlando a loro, di loro e preoccuparci di dare soluzione alle loro domande di lavoro, diritto e di dignità". Sabato 17 dicembre si svolgerà un'assemblea nazionale dove verranno stabiliti la data del congresso della nuova formazione politica e gli eventuali componenti oltre a quelli già sicuri come, molti militanti ed ex dirigenti del Sel, l'ex consigliere regionale del Pd Michele Petraroia.