MINACCE ED ESTORSIONI, ARRESTATO ROM - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: CRONACA :: ISERNIA
mercoledì, 22 giugno 2016
Minacce ed estorsioni, arrestato rom

Ingressi e consumazioni gratis dietro pesanti minacce ai titolari e richieste di denaro per restituire merce rubata. I carabinieri di Isernia arrestano un 30enne del posto per estorsione. È un componente della comunità rom che in passato aveva già avuto guai con la giustizia per altri reati. I militari lo hanno bloccato sotto casa. Il giovane non ha opposto resistenza e non ha tentato la fuga. L'intero quartiere dove vive la sua famiglia era stato circondato da carabinieri in borghese che presidiavano la zona già da molte ore precedenti l'arresto. "Secondo quanto accertato nella fase investigativa - si legge in una nota dei carabinieri - il 30enne si era reso protagonista di una vera è propria forma di racket ad danni di commercianti locali pretendendo, mediante minacce, consumazioni senza pagare, così come pretendeva l'accesso gratis a locali notturni della provincia. In una circostanza, venuto in possesso di strumenti musicali rubati, chiedeva alla vittima una ingente somma di denaro per la restituzione".

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • Presunti abusi in parrocchia: sostituito il parroco Presunti abusi in parrocchia: sostituito il parroco
    Il Vescovo di Isernia-Venafro, Monsignor Camillo Cibotti, lo definisce come un cambiamento, una sostituzione, la decisione che ha preso dopo lo scandalo di presunti abusi sessuali ai danni di un minore, oggi adulto, da parte di un parroco polacco di una parrocchia della Diocesi di Isernia.  I fatti risalgono...