IL VIETRI CHIUDE E NOTARANGELO E L'AMMINISTRAZIONE SI RICORDANO DOPO LO SPARO DI ESSERE AL SERVIZIO DEI CITTADINI - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: POLITICA :: LARINO
domenica, 08 maggio 2016
Il Vietri chiude e Notarangelo e l'amministrazione si ricordano dopo lo sparo di essere al servizio dei cittadini
di Francesco Bonomolo
 
Notarangelo: “Si potrebbe configurare una interruzione di pubblico servizio”
 
Si rammenta che giovedì, 28 aprile 2016 Moliseweb ha intervistato il Presidente Frattura, il quale ha annunciato la chiusura del Pronto Soccorso e di tutti i reparti dell'Ospedale del Presidio Vietri di Larino. Il Vietri, pertanto, verrà convertito in un poliambulatorio con "attività di primo soccorso" coadiuvata da un'ambulanza del 118 (http://www.moliseweb.it/info.php?id=5351&catid=2&cat2id=9&cat3id=&tit=Sanit%C3%A0-parlano-Frattura-e-il-nuovo-direttore-Asrem:-chiude-il-pronto-soccorso-di-Larino-e-Venafro-(video)-).
E' notizia di oggi che l’Amministrazione del Comune di Larino in data 09 maggio 2016 alle ore 10:00 si recherà presso l’Ospedale Vietri al fine di verificare la presenza del Servizio di Pronto Soccorso e - continua il comunicato - «Qualora si dovesse verificare l’interruzione delle attività del Pronto Soccorso, si procederà a denunciare la relativa interruzione di Pubblico Servizio all’attenzione della Procura della Repubblica di Larino».
 Inoltre si rammenta che l'assessore Palmieri si era reso noto a Larino per il suo grande impegno nella difesa dell'ospedale Vietri. Appare  quantomeno anomalo che oggi, a giochi fatti - dopo le delibere di Giunta Regionale, i provvedimenti del Direttore Generale per la Salute e l'approvazione da parte del tavolo tecnico di Roma del Programma Operativo Straordinario 2015-2018 (peraltro non ancora formalizzato con atto ufficiale della struttura commissariale), redatto dal Commissario ad acta Frattura e dal Sub Commissario di Martino, oggi si assumano iniziative politiche con un estremo tentativo di far rispettare la legge...
Appare evidente a tutti che l'intervento è intempestivo, sarebbe stato opportuno esprimere tempo fa, con forza, la propria posizione dinnanzi alla Giunta Regionale ed al Presidente Frattura, compiutamente informando i cittadini delle politiche sanitarie poste in atto dalla Regione. La nostra stima per il sindaco Vincenzo Notarangelo è comunque immutata, ma ormai è giunto il tempo di assumersi le proprie responsabilità, senza arrampicarsi sugli specchi di fronte a questi temi così importanti per la comunità larinese.
 
 

In Evidenza

Ultimi Eventi

Ultimi Video

ELENCO VIDEO

Notizie Correlate

  • Petraroia: Petraroia: "Contrasto alle mafie. Il Molise trovi la forza per reagire"
    "Ciascuno di noi agisca per quello che può al fine di rompere la cappa del silenzio calata sul Molise in tema di lotta alla criminalità organizzata e di smantellamento dei Presìdi dello Stato con scelte che accentuano i rischi per le nostre comunità locali. Non è questo il momento per dividersi...