Intervista al sindaco di Campobasso Roberto Gravina

DIRETTA
Campobasso - Castefidardo 1-0

Dalmazzi gol e Castelfidardo battuto. Lupi alla terza vittoria consecutiva

di Marco Bruni
Dopo il black-out di Tolentino il Campobasso vola e conquista la terza vittoria di fila consolidando, ancor di più, il suo primato in classifica.
Nel girone F della serie D continuano a tener testa Notaresco, vittorioso contro la molisana Agnonese, e il Castelnuovo Vomano che conquista l’intera posta in palio contro l’Aprilia.
La marcia degli uomini di mister Cudini, tuttavia, continua senza intoppi liquidando anche la pratica Castelfidardo.
La gara disputata quest’oggi al Romagnoli non è stata una passeggiata. I marchigiani si sono presentati con uno spirito combattivo concedendo ben poco ai rossoblù.
Bisogna aspettare, infatti, il 37’ per avere la meglio dell’ostica difesa bianco verde. Il solito Esposito si incarica della battuta di un calcio di punizione e lascia partire una palla insidiosa verso l’area di rigore avversaria raccolta dall’accorrente Dalmazzi che insacca con un perentorio colpo di testa.
La reazione degli ospiti tarda ad arrivare e i rossoblù cercano di approfittarne con diverse iniziative risultate, tuttavia, sterili.
Nella seconda frazione di gioco la trama non cambia, il Campobasso cerca di mettere a sicuro il risultato ed il Castefidardo non perde occasioni per ripartire in contropiede.
Al 68’ l’episodio che, probabilmente, mette fine alle aspettative di rimonta marchigiane: Capponi, già ammonito, entra in area di rigore e si lascia cadere platealmente inducendo il direttore di gara ad estrarre il secondo giallo per simulazione che decreterà, da quel momento in poi, l’inferiorità numerica dei biancoverdi.
I rossoblù cercano di gestire il possesso palla e mister Cudini decide di far rifiatare alcuni uomini inserendo prima Tenkorang e, in un secondo momento, Cogliati per cercare di chiudere i giochi.
Entrambe le formazioni continuano a cercare la via del gol senza, tuttavia, riuscirci.
Dopo tre minuti di recupero il direttore di gara decreta la fine delle ostilità consegnando i tre punti ai rossoblù che, con il vento in poppa, potranno affrontare nel migliore dei modi la trasferta prevista per domenica prossima, 7 marzo, in quel di Montegiorgio.

Foto: SS Città di Campobasso Calcio

CAMPOBASSO (4-3-3): Raccichini, Fabriani, Vanzan, Ladu, Menna, Dalmazzi, Bontà, Candellori, Rossetti, Esposito, Vitali
A disposizione: Piga, Sbardella, Capuozzo, Brenci, Tenkorang, Fruscella, Di Domenicantonio, Cogliati, Zammarchi
Allenatore: Mirko Cudini

CASTELFIDARDO (4-4-2): David, Santangelo, Mataloni, Di Dio, Puca, Zeetti, Capponi, Fermani, Njambè, Monachesi, Braconi
A disposizione: Sprecacè, Rinaldi, Bilotta, Bracciatelli, Rossini, Corcione, Mancini, Perpepaj, Cardinali
Allenatore: Maurizio Lauro

Arbitro: Rispoli di Locri