Campobasso - Matese 4-0

Il Campobasso vola: ancora un poker e vetta della classifica in solitaria

di Marco Bruni

Il Campobasso vola in testa alla classifica in solitaria in attesa del recupero tra Pineto e Recanatese.

Quello visto oggi al Romagnoli è puro spettacolo come non se ne vedeva tempo.

Una squadra tosta, affiatata e con pochissimi punti deboli al cospetto di avversari impotenti dinnanzi a così tanta forza.

Sono i padroni di casa, neanche a dirlo, a fare da subito la partita e rendendosi pericolosi in diverse occasioni.

Al minuto 17 il primo squillo: Vanzan chiama lo schema dalla bandierina lasciando partire una splendida parabola per la testa di Bontà che insacca per il momentaneo 1-0.

La reazione del Matese è, pressoché, inesistente lasciando spazio ancora all’iniziativa rossoblù che sfiora, a più riprese, il raddoppio.

La determinazione degli uomini di mister Cudini è incontenibile ed al 40’ minuto Tenkorang, dopo un’azione insistita a centrocampo, si libera di alcuni uomini e lascia partire un assist al bacio per l’accorrente Cogliati che trafigge Bruno per la seconda volta.

Dopo appena cinque giri di lancette tocca ad Esposito illuminare la giornata con un perfetto assist per il mattatore di giornata Bontà che, con un tiro a giro, sigla la sua doppietta personale che vale il perentorio 3-0 a chiusura di primo tempo.

Nella ripresa la trama non cambia, gli ospiti non reagiscono ed il Campobasso continua a deliziare i circa 1000 spettatori presenti con giocate di altra categoria.

Il Matese capitola definitivamente al 49’: Vanzan offre la palla ad Esposito il quale, dopo un attimo di esitazione, si libera degli avversari in piena area di rigore e infila il 4-0 con un tiro di potenza sotto l’incrocio.

Dieci minuti più tardi Candellori sfiora la “manita” quando, dalla tre quarti di campo, lascia partire un gran destro che si spegne sul palo interno rimbalzando sulle braccia dell’estremo difensore ospite.

Con il risultato ampiamente acquisito, mister Cudini decide di far riposare alcuni giocatori sperimentando un Esposito trequartista alle spalle di un inedito tridente formato dal solito Cogliati affincato a Di Domenicantonio e Vitali entrati, rispettivamente, in luogo di Zammarchi e Bontà.

La partita volge al termine senza ulteriori colpi di scena e, dopo quattro minuti di extra-time, il direttore di gara, Sig. Mastrodomenico di Policoro, decreta la fine delle ostilità consegnando i tre punti e la vetta in solitaria al Campobasso.

 

Uno sguardo al girone: la quinta giornata del campionato di serie D, girone F, vede affrontarsi le due molisane, Agnonese e Vastogirardi che impattano per 1-1.  Il Tolentino, dopo essere passato in vantaggio, si fa rimontare dal Fiuggi nel finale. Stesso discorso per il Notaresco che impatta, anch’esso, per 1-1 contro il Montegiorgio. Infine, il Castelfidardo vince a sorpresa contro il Castelnuovo Vomano per 1-0.

Nelle date del 4, 11 e 18 novembre dovrebbero essere recuperate le gare non disputate quest’oggi nel girone F.

 

Formazioni

CAMPOBASSO (4-3-3): Piga, Fabriani, Vanzan, Tenkorang, Menna, Dalmazzi, Bontà, Candellori, Cogliati, Esposito, Zammarchi

A disposizione: Raccichini, Sbardella, Martino, Capuozzo, Corda, Di Maio, Vitali, Caricati, Di Domenicantonio

Allenatore: Mirko Cudini

 

FC MATESE (4-4-2): Bruno, Riccio, Setola, Costantino, Russo, Albanese, Masi, Tretola, Abreu, Langellotti, Negro

A disposizione: Perretta, Palumbo, Masotta, Barbato, Di Lullo, Ricci, Ciotola, Minicucci, Tommasone

Allenatore: Corrado Urbano

 

CAMPOBASSO 4 - 0 FC MATESE

17', 46' Bontà

40' Cogliati

49' Esposito