Isernia. Negativi al tampone gli operatori del Pronto Soccorso

Resi noti gli esami, tutti negati, al tampone del Covid-19 dei 10 operatori sanitari del 118 del Veneziale di Isernia. I tamponi si sono stati dovuti esplicare per accertare l’infezione da covid-19 tra gli operatori sanitari che erano entrati in contatto con un’anziana di Monteroduni. A comunicarlo è stato il dottore Lucio Pastore in un post su Facebook "I primi 10 tamponi del pronto soccorso processati, tra cui il mio, sono negativi per infezione da coronavirus.Essendo il Pronto Soccorso un luogo sensibile per la popolazione mi sembra giusto comunicarlo".