Cattolica - Campobasso 1-1

Cogliati ancora in gol ma non basta. Lupi raggiunti nel finale a Cattolica

Immagine di copertina: SS Campobasso Calcio

di Marco Bruni

Il lupo si lecca le ferite e porta a casa un solo punto dopo aver assaporato a lungo quella che poteva essere la terza vittoria consecutiva.

Archiviati i festeggiamenti per la ricorrenza del centenario, accompagnati da due importanti vittorie, i rossoblù hanno dovuto rifare i conti con la dura realtà che li vede sempre più distanti dai vertici della classifica. Mentre la Recanatese cede il passo a Pineto, raccogliendo solo un pareggio, il Notaresco continua la sua marcia come un treno conquistando la sua decima vittoria in undici gare.

Mister Cudini compie le sue scelte lasciando incomprensibilmente in panchina Alessandro fino al 86’ e  Pizzutelli fino al minuto 73. A prescindere dal risultato finale restano da capire le motivazioni.

Il Campobasso parte benissimo e dopo appena cinque minuti di gioco si porta in vantaggio con il solito Pietro Cogliati divenuto ormai un vero e proprio cecchino davanti la porta avversaria.

I rossoblù cercano di mantenere il risultato per tutto la prima frazione di gioco riuscendo a contenere la reazione del Cattolica che si rende pericoloso soprattutto da calci piazzati con Maggioli e in contropiede con Fabbri.

Nel finale di primo tempo Bontà e Cogliati mettono in apprensione la difesa ospite ma senza raggiungere il raddoppio.

La seconda frazione inizia con un Cattolica in avanti alla ricerca del pareggio ed un Campobasso attento soprattutto nella fase difensiva.

Mentre i padroni di casa danno il via a numerose sostituzioni, mister Cudini attende fino al 73’ quando Musetti viene richiamato in luogo di Pizzutelli.

A dieci minuti dal termine la doccia fredda per i rossoblù: Rizzitelli approfitta di una distrazione difensiva e deposita in rete per quello che sarà il definitivo pareggio.

Ad appena quattro minuti dal termine il Coach molisano decide di dare una chance ad Alessandro per riaddrizzare le sorti del match ma il tempo a disposizione troppo esiguo e, nonostante i 3 minuti di recupero assegnati dal direttore di gara Sig. De Capua della sezione di Nola, la partita termina in parità con la sensazione di aver lasciato sul campo due punti a portata di mano.

Il Campobasso sale a 15 punti in classifica, esattamente la metà della capolista Notaresco, e si appresta ad ospitare domenica prossima, 17 novembre, l’Atletico Terme Fiuggi reduce da un’ottima vittoria per 2-0 incassata ai danni del Chieti.

 

CATTOLICA 1 - 1 CAMPOBASSO

5' Cogliati (C)

80' Rizzitelli (Cat)

 

CATTOLICA S.M. (4-4-2): Aglietti, Barellini, Guarino, Gaiola, Gabrielli, Maggioli, Moroni, Pasquini, Cissè, Merlonghi, Fabbri.

A disposizione: Cuomo, Bernardi, Tomassini, Notariale, Rizzitelli, Gasperoni, Stallone, Guglielmi, Battistini

Allenatore: Emmanuel Cascione

 

CAMPOBASSO (4-3-1-2): Natale, Fabriani, Vanzan, Brenci, Menna, Sbardella, Bontà, Tenkorang, Musetti, Cogliati, Candellori.

A disposizione: Tano, Martino, Agostinelli, Pistillo, La Barba, Pizzutelli, Zammarchi, Njambè, Giampaolo, Alessandro

Allenatore: Mirko Cudini

 

Arbitro: De Capua di Nola