Consiglio comunale di Campobasso. Botta e risposta tra Tramontano e Cretella in tema ambientale

Il Consiglio comunale di Campobasso si è aperto con un minuto si silenzio in ricordo del Maestro Fratianni scomparso a Matera lo scorso 8 luglio. Un ricordo commosso quello che è stato fattoi all'apertura dell'Assise di Palazzo San Giorgio e unanime la volontà di ricordare una persona che ha lasciato un segno indelebile a Campobasso e nel Molise. L'Assessore alla Cultura, Paola Felice, ha informato che si sta lavorando per poter allestire una mostra permanete dell'arte incisoria con le opere del Maestro Fratianni e di proprietà del Comune. 
Dopo la comunicazione da parte del Presidente del Consiglio in merito alle delibere della Giunta comunale si è proseguito con la discussione che ha visto un botta e risposta tra il Consigliere di opposizione Alberto Tramontano e l'Assessore all'Ambiente Simone Cretella.
Tramontano in particolare ha posto delle interrogazioni e delle interpellanze in merito a diverse questioni ambientali. Nello specifico ha interrogato sulla raccolta della plastica durante le festività del Corpus Domini e sull'utilizzo di bidoni. In merito a questo l'Assessore Cretella ha spiegato che sono state seguite le indicazioni date dalla Prefettura di Campobasso, sono stati utilizzati dei bidoni più piccoli e in aggiunta altri per differenziare la plastica e l'alluminio permettendo di raccogliere fino a 200kg di questo materiale, "senza nessun costo aggiuntivo", ha specificato l'Assessore. 
Un'altra interrogazione ha riguardato iniziative assunte per tutelare gli alberi da allacci abusivi di cui si è occupato personalmente l'Assessore Cretella il quale ha dichiarato di essere andato lui stesso dai singoli commercianti della fiera del Corpus Domini per dare delle direttive in merito. "Sanciremo in futuro - ha spiegato l'Assessore - divieti ad appoggiarsi anche in maniera innocua".
Si è discusso inoltre della presenza, sempre del periodo del Corpus Domini,  di contenitori per olii esausti che secondo l'Assessore all'Ambiente rappresentano problemi dal punto di vista ecologico e lo sversamento sbagliato crea danni all'acqua e alle falde acquifere. Ad oggi in città c'è solo un contenitore posizionato nell'area ecologica di Santa Maria de Foras ma si provvederà, ha assicurato Cretella, a posizionarne altri a costo zero. Altro intervento a cui si è provveduto è stato quello della rimozione dei graffiti su un basamento di villa Musenga. Attività dunque portate avanti dall'Assessore Cretella anche per dare un messaggio e un segnale ai cittadini, che però secondo il Consigliere Tramontano dovevano essere opera della Sea, secondo l'esponente della Lega, infatti sarebbe stato necesario "un maggiore rispetto della catena tra il Comune di Campobasso e la Sea. C'è stata una leggerezza - ha commentato Tramontano - in merito ad esigenze che doveva svolgere la Sea, ma che sono state svolte per intervento, anche se non per interesse personale, dall'Assessore Cretella".
Un intervento dunque quello del Consigliere Tramontano provocatorio nei confronti della maggioranza.
 
Miriam Iacovantuono