Fiat Termoli, arrivano altre ore di cassa integrazione. Bene solo l’8 valvole

Nel prossimo mese di giugno lo stabilimento Fiat Fca di Termoli vedrà la produzione di diversi reparti fermarsi e l’avvio di un nuovo periodo di cassa integrazione ordinaria. La comunicazione è arrivata questa mattina, mercoledì 15 maggio, durante la riunione del Comitato esecutivo dello stabilimento metalmeccanico di Rivolta del Re.

I reparti interessati alla sospensione delle attività produttiva sono: l’unità Cambio, dal 17 al 22 giugno; il reparto Motore 16 valvole, dal 17 al 22 giugno; e i reparti Motore V6 e 2.0 T4, dal 10 al 22 giugno.

Come già avevamo annunciato a fine dello scorso anno - dichiarano dalla segreteria territoriale della Uilm Uil - il 2019 conferma le nostre previsioni confermandosi un anno transitorio e complicato, caratterizzato dall‘uso di altra cassa integrazione ordinaria, questo a causa di una serie di eventi che non danno chiarezza ai consumatori nell’acquisto di autovetture”.

Diverso il discorso per la produzione del motore 8 valvole che: “continua ad essere un riferimento della meccanica e apprezzato ancora molto dalla clientela. - concludono dalla Uilm Uil - Attendiamo al più presto di avere informazioni più dettagliate in merito alla partenza dei lavori per la produzione dei nuovi motori ibridi che verranno prodotti a Termoli”.