Trasporto pubblico. FestivitĂ  amare per i lavoratori ATM, la denuncia dei sindacati

Anche in vista delle prossime festività pasquali i lavoratori ATM sono senza stipendio. A denunciarlo i sindacati del trasporto pubblico Faisa Cisal, Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil-Trasporti e Ugl-Autoferro, i quali inoltre sottolineano che, prendendo atto della buona volontà della Regione Molise nel voler risolvere l’annoso problema del pagamento dello stipendio da parte dell’ATM, decidendo di intervenire attraverso le modifiche ai contratti in essere con le aziende inadempienti, quella della Regione Molise è solo un'intenzione. "La triste realtà - commentano i sindacati - è che anche per questa festività di Pasqua (dopo quella dello scorso Natale) i lavoratori dell’ATM non percepiranno la retribuzione".

Le Organizzazioni Sindacali rendono noto che non staranno a guardare e ad aspettare che si attivi la lenta burocrazia regionale, "è già pronta infatti una nuova procedura di raffreddamento nei confronti di ATM che si attiverà proprio in queste ore; siamo altresì pronti a tornare a confrontarci con la Prefettura e con la Dott.ssa Maria Guia Federico per ribadire ancora una volta il reiterarsi del triste fenomeno concernente il mancato e regolare pagamento dei salari ai dipendenti e la contestuale insussistenza degli impegni assunti dalla società ATM. Così come siamo pronti a richiamare i lavoratori alla lotta, nonostante i due scioperi già effettuati negli scorsi 26 febbraio (4 ore) e 22 marzo (24 ore). Del resto - concludono - non abbiamo altri strumenti e altre forme per rappresentare e protestare contro questa assurda vicenda".