Amministrative Campobasso. Il centrodestra scioglie la riserva: ufficiale la candidatura di Maria Domenica D'Alessandro

Aggiornamento ore 19. Ritrovata l'unità nel centrodestra sul nome della 57enne della Lega Maria Domenica D'Alessandro, dopo il  passo indietro di Alberto Tramontano. 
 
Aggiornamento 19 aprile. Fumata nera per Maria Domenica D'Alessandro. Il centrodestra sempre più diviso sulla scelta del candidato sindaco alle prossime amministrative a Campobasso. Il tavolo, che vede i maggiori partiti della coalizione, ancora è in corso. 
 
Il papabile candidato sindaco per la coalizione di centrodestra è Maria Domenica D'Alessandro direttore della scuola forense del Molise. Sembrerebbe proprio l'avvocato, in quota lega, che prenderebbe il posto di Alberto Tramontano e che riuscirebbe ad ottenere l'unità del centrodestra. 
La scelta dell'Avvocato D'Alessandro, sostenuta non solo dalla Lega ma anche dal Governatore Toma, ha convinto il coordinatore regionale della Lega e Assessore regionale Luigi Mazzuto ad indurre Tramontano ad passo indietro, trovando così il benestare sia dei Popolari per l’Italia che dell’UdC.

Con l'Avvocato D'Alessandro, che nel 2018 fu candidata al Senato con Fratelli d’Italia, corrono alla conquista del Municipio di Campobasso la Lega, Forza Italia, Fratelli d’ItaliaPopolari per l’Italia, UdC e le liste civiche "È Ora" e "Molise Libero". 

Sembrerebbero tirarsi fuori dalla competizione le due liste legate a Corrado Di Niro, "Campobasso del Futuro" e "Campobasso Al Centro", considerato che i due movimenti erano nati proprio a supporto dell’imprenditore campobassano.