Comunicato NASA. Ecco l'immagine che cattura ciò che non è possibile osservare ad occhio nudo: Chierchia e Salvini nella stessa foto

di Cristina Salvatore

In rete è stata condivisa e commentata da un numero cospicuo di utenti:  si tratta di una foto che ha lasciato tutti sgomenti, ne hanno parlato sia i giornali che le piazze virtuali scatenandosi in boutade di vario spessore. È l'immagine che ha tenuto incollato allo schermo l'intero popolo della Terra di Mezzo per giorni.

 No, non è lo scatto del buco nero, quello in confronto è  una roba che ci si aspettava da un momento all’altro, prima o poi. Stiamo parlando della Vicesindaca della città di Campobasso -  nonché esponente di spicco del Partito Democratico molisano guidato dal segretario Facciolla- , Bibiana Chierchia, che ha posato per un selfie accanto a lui: il Ministro degli Interni, Matteo Salvini, Lega Nord.

Che si tratti di un evento innaturale lo capirebbero anche Tinky Winky, Dipsy, Laa-Laa e Po dei Teletubbies: c'erano più probabilità di trovare un licaone che allatta un koala orfano dietro le frasche del parchetto Leopardi.

Riassunto:

Il giorno 11 aprile la Vicesindaca di Campobasso pubblica uno scatto di lei con Salvini Matteo e dall’altra parte del globo muoiono diversi reporter di National Geographic.

“Per la serie INDIMENTICABILIINCONTRI" è il titolo del post che la professoressa Chierchia sviluppa così:

" E dove altro se non nel cuore del VENETO e davanti allo stand della suaamataLOMBARDIA potevo io imbattermi nel SALVINI in campagna elettorale perenne?

Eppure mi tocca rivelarvi, amici cari, un segreto:

è stato lui a chiamarmi, a scocciarmi, a muovere petulanti richieste. Con il suo vocINO da capitOnINO, mi ha chiesto, richiesto, quasi implorato di "metterci una buona parola" con il NOSTRO ZINGARETTI:

SALV1N1 vuole iscriversi al PD!

BuonaGIO'”

Se il significato del messaggio per molti era palesemente ironico e canzonatorio, per altri la decodifica non è stata poi così scontata. Qualcuno ha pure colto la palla al balzo per cavalcare l’onda della polemica giornaliera ma la Vicesindaca più volte ha ribadito la sua distanza non solo politica ma soprattutto umana dal personaggio Salvini.

Ciò che non è chiaro, invece, riguarda la vera dinamica che ha portato i due a scattarsi una foto insieme. Il primo indizio a cui far assolutamente caso è proprio quella bella insegna in alto nel frame che spazza via ogni dubbio: “Lombardia, una straordinaria esperienza di gusto”. 

Erano a Vinitaly ed erano per forza ubriachi.

Ma c’è una seconda ipotesi: non erano ubriachi e con altissima probabilità la Chierchia aveva appena tirato fuori la ‘mbosta da dodici chili confezionata a Capracotta e Salvini non aveva una foto di lui insieme al cibo da almeno dieci minuti.

Terza ipotesi: la Chierchia si era ferita ad un dito affettando il salamino da mettere nella ‘mbosta e l’odore del sangue ha richiamato il ministro che ha iniziato ad avvicinarsi prima girandole intorno due volte e poi sferrando l’attacco che ha ucciso tutti quelli che hanno guardato la foto per più di tre secondi.

Quarta ipotesi: Salvini vede una bella donna dai capelli rossi e incuriosito le chiede “di che parte sei?” Quando la Chierchia risponde “PD”, Salvini traduce “Padova” e le chiede un selfie.

Ma osservando attentamente l’immagine, sempre ad una distanza di sicurezza, è possibile infine trarre l'unica possibile reale conclusione:

mentre Matteo ha l'espressione del bebè che finalmente ha appena espulso il tappo liberando otto chili di cacca nel pannolino, la Chierchia ha indubbiamente quella di colei che glielo sta cambiando.