Grandissimo successo dell'edizione speciale dei Misteri per i 300 anni dalla nascita di Di Zinno, oltre 20mila visitatori

Campobasso. Tutto pronto per l'edizione speciale dei Misteri, organizzata per festeggiare i trecento anni dalla nascita di Saverio Paolo Di Zinno, ideatore dei famosi ingegni. I tredici Ingegni partiranno alle ore 15 dal Museo in Via Trento, diretti verso il Municipio La Vestizione avverrà,  intorno alle ore 16, sotto i portici del Comune dopo la messa celebrata nella chiesa della Madonna della Libera ed, infine, dopo le 17 la partenza con un percorso più breve di quello previsto dalla normale tradizione. 
Il percorso inizierà dal Municipio, passerà per Via Elena, poi via Scatolone, percorrerà tutto il Corso Vittorio Emanuele per fare ritorno al Municipio intorno alle ore 18. Giornata particolare ed eccezionale per Campobassani e non, oggetto di grande attenzione visto che per i Misteri si punta al riconoscimento da parte dell'Unesco. 
Oltre ventimila visitatori da tutta la regione ma anche tantissime persone da fuori regione come Roma e Napoli.
Ore 19 il sindaco Antonio Battista: "1718 -2018 sono trascorsi tre secoli e i Misteri ancora oggi simboleggiano la forza e l'umana debolezza, manifesto il mio stupore e la meraviglia per questo spettacolo. Di Zinno è stata una persona ispirata che ha saputo guardare al futuro, questa città ha saputo intrecciare le proprie abilità con l'arte".
L'assessore ai misteri, Maripina Rubino, propone di fare ogni anno i misteri anche il 2 dicembre e iniziare così le festività natalizie di Campobasso.

Photo Gallery Misteri dicembre 2018