È POSSIBILE MIGLIORARE LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE? IN AIUTO IL PROGETTO #SISPRINT - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: POLITICA :: REGIONE
Presentazione dei Report di analisi economica per progettare gli interventi di sviluppo
È possibile migliorare la Pubblica Amministrazione? In aiuto il progetto #SISPRINT
Si chiama Sistema Integrato di Supporto alla Progettazione degli Interventi Territoriali (SISPRINT) ed è il progetto finanziato dal PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 di cui Unioncamere è il soggetto beneficiario, ed ha l'obiettivo di attivare un confronto tra pubbliche amministrazioni. L'iniziativa, che ha fatto tappa anche a Campobasso con la presentazione del primo Report su economia, imprese e territorio, vuole stabilire un dialogo tra amministratori, imprese, Università e componenti sociali sui temi dello sviluppo territoriale, per far emergere le reali esigenze delle imprese e qualificare la progettualità europea per lo sviluppo del territorio.
Alla Camera di Commercio di Campobasso dunque un tavolo tecnico al quale hanno partecipato appartenenti al partenariato economico-sociale-istituzionale e che hanno avuto modo di esprimere le proprie riflessioni iniziali sulla tematica della progettazione europea e sui dati presentati. 
 
Come funzione SISPRINT 
Secondo il progetto, attraverso 21 Antenne territoriali presso le Camere di commercio, tra le quali quella del Molise, si raccolgono dei dati che poi serviranno agli enti per gestire i finanziamenti e stilare una programmazione. Le Antenne hanno il compito di operare come punti di ascolto e di animazione a sostegno degli attori istituzionali locali, raccogliendo le istanze, le criticità espresse dalle diverse componenti del sistema produttivo.
Il progetto, in sostanza, ha lo scopo di mettere a sistema dati che poi possono servire alle decisioni politiche. Ogni Camera di commercio però non sarà solo un'Antenna passiva, infatti il suo compito non sarà solo quello di ricevere e trasmettere, ma ci sarà anche una collaborazione con gli enti pubblici e con la parte politica.
Il progetto poi vuole mettere in connessione le pubbliche amministrazioni e cioè strutture che sul territorio possono incoraggiare le imprese e può farlo attraverso tre fasi: l'analisi, l'ascolto e la proposta che è una raccolta di esigenze che possono trovare una realizzazione o un miglioramento e quindi non solo informazione, ma anche dialogo.
 
Riflessioni sul progetto
Alla tavola rotonda ha fatto capo il presidente della Camera di commercio del Molise, Paolo Spina che ha espresso la volontà dell'ente di "monitorare il territorio e capire le esigenze, i fabbisogni e i punti di forza delle imprese, riportando i dati all'ente Regione che a sua volta dovrà codificarli e cucire i bandi a misura delle nostre imprese". 
Un impegno accolto positivamente dal presidente della Regione, Donato Toma, che ha definito il progetto interessante. "Attraverso questo progetto - ha aggiunto - tutti i dati che arrivano a noi amministratori vengono restituiti in termini di programmazione". Con questa iniziativa secondo il governatore avendo dati giusti, esatti e ben interpretati si possono mettere in campo progetti per il territorio. "C'è però la necessità - ha commentato Toma - di professionisti che sappiano leggere i dati, solo attraverso la professionalità di chi raccoglie, legge e interpreta i dati si può fare un buon lavoro, perché se i dati sono poco attendibili e interpretati male, si corre il rischio di sbagliare".
 
Qualche dato 
Il Molise, per quanto riguarda la produttività è la regione con il più alto tasso di imprenditorialità, sono circa 12 ogni cento abitanti le imprese. Crescono le società di capitali, fino ad arrivare al 35% stabilendo così un dato positivo che testimonia una certa maturità e consolidamento del sistema produttivo. Per quanto riguarda invece le Start up innovative in Molise ne risultano 41, un dato molto vicino alla media nazionale e superiore a quello del mezzogiorno in rapporto alla popolazione residente. In merito ai flussi commerciali è stato specificato che sono prevalentemente orientati al mercato interno e di prossimità, mentre per quanto riguarda quelli con l'estero (import ed Export) nel 2017 si attestano al 17,4% sicuramente in crescita rispetto al 13,5% del 2012. In merito al turismo invece si evidenzia una flessione delle presenze nel periodo tra il 2012 e il 2016 e che si attesta al 14.8%.
 
MirIac

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • Unioni civili, l'arcigay Molise presente a Roma a Piazza del Popolo Unioni civili, l'arcigay Molise presente a Roma a Piazza del Popolo
    #Molise sposaci: con questo striscione bianco e rosso si sono presentati i militanti di Arcigay Molise alla manifestazione per le unioni civili di oggi a Piazza del Popolo a Roma. A guidare una bella delegazione, per la prima volta in viaggio insieme dal Molise, è il presidente molisano Pierluca Visco. Fiero ed orgoglioso...