CAMMINATA TRA GLI OLIVI 2018. GLI ITINERARI PROPOSTI IN MOLISE - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: EVENTI
mercoledì, 17 ottobre 2018
Camminata tra gli olivi 2018. Gli itinerari proposti in Molise

Un connubio perfetto per chi ama il turismo all’aria aperta e il contatto ravvicinato con la storia e la quotidianità dei luoghi che visita. È da questo matrimonio che nasce infatti l’idea della Camminata tra gli olivi, che in Molise e in tutta Italia conduce i partecipanti alla scoperta di piante secolari e di un mondo antico. Un’esperienza outdoor appunto, che poggia le solide basi della seconda edizione su un settore del turismo all’aria aperta che interessa soprattutto le famiglie, e che vale nel 2017 oltre 4 miliardi in Italia con una stima di crescita per il 2018 di quasi il 4% (dati Osservatorio del Turismo Outdoor), e sul successo del viaggio d’esperienza che, secondo Enit, l’Agenzia Nazionale Turismo, vede i visitatori sempre più interessati alla partecipazione diretta nelle attività come trekking e cicloturismo o legate alle degustazioni e ai tour gastronomici. “L’Associazione Nazionale Città dell’Olio mette dunque in scena la qualità e il valore dell’olio extravergine, degli olivicoltori e dei territori e domenica 28 ottobre propone percorsi alla scoperta del paesaggio e dell’eccellenza dei prodotti”, sottolinea il presidente nazionale Enrico Lupi. A Campomarino in provincia di Campobasso, a Venafro e nel Parco regionale storico agricolo dell’olivo di Venafro in provincia di Isernia sono stati selezionati percorsi tra gli olivi con caratteristiche uniche dal punto di vista storico e ambientale, che documentano il fascino di una produzione indissolubilmente legata a dimore storiche, frantoi e borghi di fascino immutato nel tempo. 123 Comuni in tutta Italia hanno raccolto l’invito dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio e, nell’anno dedicato al Cibo Italiano, hanno allestito la propria passeggiata (dai 2 ai 5 chilometri) arricchita da incontri, itinerari, degustazioni sulla scia del successo dell’anno passato. Nel 2017 infatti furono oltre 20.000 i partecipanti in tutta Italia agli eventi organizzati da 121 Comuni.
GLI ITINERARI – Di fronte al mare il borgo di antiche origini di Campomarino è circondato da fertili pendii carezzati dal sole e dalla brezza marina dove si producono olio e ottimi vini. La passeggiata alla scoperta di queste produzioni si svolgerà nello scenario di un mare da Bandiera Blu (2007). Nel parco regionale dell’olivo e a Venafro la passeggiata inizia dal Castello e dal suo incredibile panorama sul giardino rinascimentale e sul parco stesso. Per la piccola e strettissima viuzza della Portella e attraverso un’antica mulattiera dominata dall’avamposto medievale della Torricella si raggiunge Campaglione per ridiscendere attraverso gli oliveti, tra cisterne di ville rustiche romane e mura megalitiche fino al Giardino degli Olivi, patriarchi italiani. Nella sede dell’ente parco degustazioni con olio di Venafro e di prodotti tipici della tradizione rurale, come lo spezzato di Ceppagna e la rievocazione in chiave moderna dei testi latini che omaggiano l’olio di Venafro Voci del Parco. Per scegliere il proprio itinerario o solo per saperne di più basta un click. È on line il sito https://www.camminatatragliolivi.it/ per scaricare subito il programma della giornata e trovare notizie sul territorio, il paesaggio, la storia. E c’è anche la fan page su Facebook e i canali Instagram e Twitter con l’hashtag #camminatatragliolivi che potrà essere utilizzato anche per postare foto dei luoghi e degli eventi così da creare una vera e propria community della giornata. L’Associazione Nazionale Città dell’Olio, con i suoi oltre 320 soci tutti enti pubblici (Comuni, Province, CCIAA, Parchi e GAL) tutela il territorio olivicolo e si batte per la valorizzazione dei paesaggi rurali e per l’inserimento di aree territoriali olivicole di valore storico nel prestigioso Registro Nazionale dei Paesaggi Rurali Storici del Ministero delle Politiche Agricole.

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • A Mafalda l'insediamento del Consiglio Comunale dei Ragazzi A Mafalda l'insediamento del Consiglio Comunale dei Ragazzi
    Il comune di Mafalda ha aperto ufficialmente le porte al Consiglio Comunale dei Ragazzi. Il Sindaco Riccioni, aprendo la seduta di insediamento, ha ringraziato la Dirigente Scolastica, il corpo dei docenti e tutti i presenti, per aver preso parte all'incontro e ha ricordato che l'Amministrazione Comunale ha istituito...