TARTUFAIA DI MACCHIAGODENA: IL CONSIGLIO DI STATO SOSPENDE L'AFFIDAMENTO A UN CONSORZIO PRIVATO - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: CRONACA :: ISERNIA
Soddisfatti i legali Massimo Romano, Pino Ruta e Margherita Zezza
Tartufaia di Macchiagodena: il Consiglio di Stato sospende l'affidamento a un consorzio privato

Con ordinanza n. 3129/2018 la Quinta Sezione del Consiglio di Stato ha accolto l’appello cautelare proposto dall’Associazione “amici del tartufo” e da decine di cavatori di Macchiagodena e ribaltato il verdetto del Tar Molise, sospendendo gli atti regionali di riconoscimento e affidamento della tartufaia di Macchiagodena al consorzio privato “tuber macchiagodenese.

Il citato pronunciamento ha stabilito che “il ricorso risulta assistito da fumus boni iuris, in quanto la natura produttiva e la evidente rilevanza economica della tartufaia ostano – alla luce dei noti principi a tutela della concorrenza di rilievo costituzionale ed eurounitario – alla possibilità che la stessa sia oggetto di un affidamento diretto a semplice domanda”, ritenendo “prevalente l’interesse dei ricorrente a ripristinare (anche sull’area oggetto del provvedimento impugnato) la situazione di libera ricerca dei tartufi venuta meno per effetto del provvedimento impugnato”.

 

Il Consiglio di Stato ha ripristinato un principio ormai consolidato in materia di concessione di beni pubblici suscettibili di sfruttamento economico, come nel caso del territorio comunale destinato a tartufaia controllata in assenza di procedure selettive e di corrispettivi economici. Il pronunciamento ha, pertanto, disposto la sospensione degli atti regionali di affidamento della stessa tartufaia al consorzio privato, riaffermando il principio della libera ricerca e raccolta” – è il commento degli avvocati dei ricorrenti Margherita Zezza, Pino Ruta e Massimo Romano.

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • Termoli. Flash Mob contro le trivelle, difendiamo il mare Adriatico Termoli. Flash Mob contro le trivelle, difendiamo il mare Adriatico
    Flash mob a Termoli del Coordinamento Trivelle Zero del Molise in Piazza Monumento. Il popolo del 'no' alle prospezioni in mare da parte di multinazionali ha inscenato nel pomeriggio nel centro della città una manifestazione per protestare contro lo sfruttamento del mare e del suolo. Con pellicole e palloncini colorati hanno...