ARRESTO PER DROGA A ISERNIA - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: CRONACA :: ISERNIA
venerdì, 25 maggio 2018
Arresto per droga a Isernia

Continuano senza sosta le attività antidroga condotte dai Carabinieri tra Isernia ed altri comuni della provincia, che dall’inizio dell’anno hanno portato già ad eseguire arresti, denunce e segnalazioni nei confronti di oltre sessanta persone, resesi responsabili a vario titolo, di reati in materia di stupefacenti, nonché al sequestro di rilevanti quantitativi di droga. L’ultima operazione in ordine di tempo, quella eseguita nella serata di ieri, quando ad Agnone, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, hanno fermato mentre scendeva da un autobus della linea Isernia - Agnone, un cittadino di origine nordafricana, il quale alla vista dei Carabinieri ha prima tentato di liberarsi di un pacchetto di sigarette dove erano occultate numerose dosi di marijuana e poi ha tentato di darsi alla fuga per le vie del centro cittadino. Il giovane però è stato bloccato in pochi istanti, nonostante la resistenza opposta ai militari operanti. Trasferito in caserma, dopo le formalità di rito è stato dichiarato in stato di arresto e trasferito presso la Casa Circondariale di Isernia, mentre la droga rinvenuta è stata sottoposta a sequestro. Ulteriori indagini sono in corso per accertare il canale di rifornimento dello stupefacente e a chi erano eventualmente destinate le dosi. Qualche ora dopo, gli stessi militari hanno eseguito una perquisizione nei confronti di un altro cittadino nordafricano, rinvenendo occultato nella tasca dei pantaloni, un involucro contenente, anche in questo caso, dosi di marijuana che venivano sottoposte a sequestro. Il giovane è stato segnalato per detenzione illegale di stupefacenti per uso personale.

 

 

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • Rapina alla Monte dei Paschi di Siena, 5mila euro il bottino Rapina alla Monte dei Paschi di Siena, 5mila euro il bottino
      La rapina avvenuta ieri, presso la filiale della Monte dei Paschi di Siena (ex banca Toscana) di San Martino in Pensilis, ha fruttato ai quattro malviventi il bottino di 5mila euro. Il  modus  operandi è semplice: uno dei quattro fingendosi cliente, si è guardagnato la fiducia dell'impiegata che era...