CAMPOBASSO - PRESENTATI I 21 LABORATORI DIDATTICI PER LA "CITTà DEI MISTERI" - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: EVENTI
giovedì, 24 maggio 2018
Campobasso - Presentati i 21 laboratori didattici per la "Città dei Misteri"

Sono stati presentati questa mattina, nella Sala della Costituzione a Campobasso, i 21 laboratori didattici inerenti il progetto "Campobasso, Città dei Misteri". Il progetto, a cura della Scuola a Rete DiCulHer, in collaborazione con l'IISS Pertini nell'ambito del progetto PON, è un omaggio al capoluogo molisano. Gi studenti che saranno coinvolti nell'artco di un anno, potranno essere dei veri e propri "testimoni culturali".

I 21 laboratori didattici coinvolgono l'IISS S. Pertini, il Convitto Nazionale Mario Pagano, il Liceo Artistico Manzù, l'ITST Marconi e l'ICI Petrone con studenti di diverso ordine e grado che collaboreranno fra loro.

Di seguito i progetti per ciascuna scuola: 

I.I.S.S. Sandro Pertini

  • "Giochiamo a figurine": Ricerca di castelli, torri, conventi, cattedrali, chiese e palazzi per la creazione di un vero e proprio "album da figurine",cartaceo o digitale, indispensabile per conoscere il territorio;

  • "Gli alberi ci raccontano": Studio ed analisi dei luoghi più rappresentativi della città di Campobasso, analizzando l'origine e la trasformazione avvenuta nel tempo delle specie botaniche esistenti. Successivamente, catalogazione delle essenze arboree presenti in Villa De Capoa, Mario Pagano, Villa Flora ecc..;

  • "Passeggio nella città": Veri e proprio percorsi turistici, attraverso luoghi, storie, leggende allo scopo di far conoscere il nostro territorio attraverso una brochure virtuale e un'app;

  • "Stasera a cena..": Attraverso interviste ai protagonisti dell'alimentazione molisana, valorizzare il nostro patrimonio culinario, mediante anche ricerche storiche delle principali materie prime del nostro territorio;

I.T.S.T. G. Marconi

  • "Creazioni di percorsi digitali manipolabili": Realizzazione in scala di un edificio o di un'opera per fornire informazioni attraverso il contatto dei sensori, al fine di rendere più accessibile all'informazione alle persone diversamente abili e/o ai bambini;

  • "Let's app Campobasso": Utilizzare una semplice app come strumento di conoscenza e di fruizione del territorio della Città di Campobasso;

  • "Organize and Show Campobasso": Creazione di strumenti informatici di conoscenza come i database.

I.I.S. Mario Pagano

  • "Lenti" percorsi tra storia, natura e paesaggio": Studio di itinerari a passo lento della fascia pariurbana per riconoscere il valore e le potenzialità dei Beni culturali presenti sul territorio, e riappropiarsi delle proprie potenzialità storico - culturale;

  • "Campobasso: una città da toccare..oltre ogni barriera": Progetto che prevede il superamento delle distanze percettive grazie a rilievi bronzei posti sui piedistalli ad altezza del visitatore, indispensabili per effettuare un'indagine delle forme e dei contenuti con iscrizione in Brasile;

  • "ARTEincomunicazione": Conoscenza e comunicazione del patrimonio ambientale, culturale ed artistico della città di Campobasso, con produzione delle opere e produzione delle stesse;

  • "Campobasso: una città per tutti,nessuno escluso": Siti del centro storico di Campobasso, CAD,plastico planimetrico, rilievo decorativi a bassorilievo realizzati con stampante 3D, calchi di gomma siliconica e gesso.

Convitto Mario Pagano

  • "Campobasso - Città: sistema identitario locale: Studio delle diverse fasi evolutiven dell'impatto urbanistico della città. Individuazione degli esempi architettonici più significativi dell'edilizia urbana. Video guida interattiva, scaricabile come app con le sembianze di un gioco;

  • "L'edutainment applicato al patrimonio artistico e culturale di Campobasso": Realizzazione di una caccia al tesoro interattiva su Campobasso, scaricabile come app, resa con le sembianze di un gioco, contestualizzato in una realtàparallela;

  • "Il linguaggio filmico, prodotto trasmissivo del patrimonio culturale campobassano: Come Giulietta e Romeo": Progetto che vede protagonisti Delicata Civerra, con una ricostruzione, effettuata grazie ad una ricerca e riproduzione virtuale dell'ambientazione, e con la narrazione teatrale della storia attraverso la preparazione di testi e video;

  • "La festa di Corpus Domini a Campobasso come curricolo verticale. I Misteri": Ricostruire storicamente i Misteri, studiandone il simbolismo intrinseco. Ricreare l'ambientazione storica dei percorsi nel centro cittadino, e studio scientifico e tecnologico dei carri e dei costumi;

  • "Campobasso: la città degli street art": Realizzazione di una guida interattiva. scaricabile come app.

I.C. Igino Petrone

  • "La città sotterranea": Ricerca e studio di nuovi percorsi, attraverso luoghi sconosciuti della città al fine di ottenere uno strumento di conoscenza e di fruizione di una parte della città di Campobasso;

  • "Le chiese del borgo": Ricerca delle testimonianze di chiese scomparse e studio di quelle esistenti per la rielaborazione delle immagini fotografiche e creazioni artistiche da utilizzare per decorare segnalibri, calendari ecc... utili per la conoscenza del territorio;

  • "Una passeggiata multimediale": Realizzazione di pannelli illustrativi supportati dalla realtà aumentata, targhe segnaletiche, compreso il QR Code totem informativi multimediali, al fine di individuare i vari nodi delle rete di percorsi turistici e ricreativi;

  • "Le strade degli antichi mestieri": Conoscenza delle tradizioni locali, attraverso interviste ai vari personaggi storici di Campobasso del settore artigianale, sociale e culturale per ritrovare gli antichi mestieri che si svolgevano e che hanno dato il nome alle varie strade. 

BROCHURE-(1).pdf

 

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • Termoli: il 17 febbraio AIS Molise presenta i suoi Corsi da Sottovento Termoli: il 17 febbraio AIS Molise presenta i suoi Corsi da Sottovento
    Sabato 17 febbraio presso Sottovento a Termoli, in via del Porto Molo Sud, dalle ore 18.00 alle ore 20.00, la delegazione termolese dell’Ais Molise presenterà, a tutti gli appassionati e anche ai semplici curiosi del mondo enologico, i propri nuovi corsi di qualificazione professionali per sommelier che già tanta diffusione...