MAGNOLIA: A VAZZIERI CHIUSURA DELLA REGULAR SEASON CON PALERMO - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: SPORT :: BASKET
venerdì, 20 aprile 2018
Magnolia: a Vazzieri chiusura della regular season con Palermo

Come uno studente diligente all’ultimo esame, peraltro non semplice, prima della sessione di tesi. Nello scenario amico del PalaVazzieri, di fronte al Palermo secondo della classe, La Molisana Magnolia Campobasso è determinata, con tutte le forze, a strappare il ‘trenta’ (con un referto rosa, il quindicesimo in campionato, sarebbe questo lo score complessivo delle rossoblù al termine della fase di regular season) e lo farà, tra l’altro, in una collocazione temporale diversa rispetto alle consuetudini stagionali (il match inizierà alle 19, mezz’ora dopo il canonico momento della palla a due per le campobassane). Tanto più che – complice il ‘gioco dei riposi’ – il team dei #fioridacciaio dovrà restare necessariamente alla finestra, sabato prossimo, in occasione della trentesima (ed ultima) giornata, dovendo osservare il proprio turno di sosta.

Ciliegina sulla torta: In un ambiente particolarmente carico dopo l’affermazione di mercoledì a Savona – che ha rappresentato l’occasione di accedere matematicamente ai playoff – la gara contro le isolane seconde della classe rappresenta – come sentenzia alla vigilia il coach delle rossoblù Mimmo Sabatelli – “un’occasione per dare ancora più valore al percorso portato avanti sinora. Vincere, in effetti, rappresenterebbe la classica ciliegina sulla torta”.

Tempi ristretti:  Proprio in virtù dell’ultimo turno infrasettimanale di mercoledì, l’avvicinamento al match delle magnolie è stato particolarmente contingentato con allenamenti esclusivamente al venerdì dopo un giovedì di riposo. “A volte però, e l’esperienza di questa stagione ce l’ha dimostrato, l’essere tornati sul parquet – prosegue il tecnico delle campobassane – poco tempo dopo una gara entusiasmante ci ha dato ulteriori sicurezze e anche stavolta prepareremo la sfida all’insegna della voglia e dell’entusiasmo per poi proiettarci sui playoff e, nello specifico, sulla serie dei quarti di finale”.

L’antagonista: Al momento, però, tutti i pensieri sono focalizzati esclusivamente sul Palermo, formazione seconda in classifica e capace – dall’innesto in panchina di un ‘guru’ della pallacanestro femminile come Santino Coppa – di raccogliere ben quattordici successi, di cui gli ultimi otto consecutivi, su sedici match affrontati (nel girone di ritorno l’unico referto giallo collezionato è arrivato contro la leader Empoli, fresca di promozione in serie A1). “Dettagli che rendono l’impegno difficilissimo, se non quasi proibitivo per noi – riconosce Sabatelli – ma siamo pronti a buttare il cuore oltre l’ostacolo e vedremo alla fine cosa accadrà”.

Status Fisico: A dare conforto allo staff tecnico rossoblù anche lo status fisico del gruppo delle magnolie, tornate dalla Liguria senza alcun acciacco e pronte a dare battaglia, forti anche del sostegno dei propri supporter cui regalare una serata memorabile.

Oltre ogni percentuale:Per provare a fare loro lo sgambetto – sintetizza Sabatelli entrando nel merito del piano partita – dovremo giocare al mille percento delle nostre possibilità. Come? Loro hanno diversi punti di riferimento come Miccio, Russo e la pivot lituana Preskienyte, ma più in generale hanno un roster molto profondo in grado di non dare punti di riferimento. Dovremo prestare grande attenzione ed essere concentrati in difesa, cercando di trovare, nella loro metà campo, soluzioni ad alta percentuale in attacco, così da dare vita ad un ulteriore snodo nel percorso della nostra stagione così da poter festeggiare assieme al nostro pubblico, che ci auguriamo sempre vicino”.

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • I Lupi espugnano Ascoli: 2-1 al Monticelli I Lupi espugnano Ascoli: 2-1 al Monticelli
    di Marco Bruni Castel di Lama (AP): Il Campobasso riesce a portare a casa la prima vittoria del campionato di serie D girone F, sul campo del Monticelli, giocando più con rabbia che con tattica ma assolvendo in pieno le aspettative. Nei primi minuti sono i molisani subito a farsi pericolosi con Gumma con una conclusione ravvicinata...