'PETALI DI ROSADIGITALE' A VENAFRO: GLI ALUNNI ALLE PRESE CON LABORATORI DI PIXEL E GIORNALISMO - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: CULTURA
venerdì, 09 marzo 2018
'Petali di Rosadigitale' a Venafro: gli alunni alle prese con laboratori di pixel e giornalismo

In occasione della Giornata Internazionale della Donna, l'Istituto Comprensivo 'Don Giulio Testa' ha aderito al progetto 'Petali di Rosadigitale' coinvolgendo gli alunni in un laboratorio di pixel,  inoltre gli studenti delle classi quinte hanno preso parte  ad  un workshop di giornalismo.

Di seguito i lavori realizzati dalle classi coinvolte.

Classe V A

Rosadigitale: gli alunni dell’Istituto Comprensivo Don Giulio Testa a lezione di giornalismo

L’Istituto Comprensivo “Don Giulio Testa” ha aderito al movimento Rosadigitale con lo scopo di contribuire ad abbattere disuguaglianze tra uomo e donna. Importante è ricordare, infatti, in questa giornata si è parlato di donne che hanno dato un contributo nella storia dell’informatica, come Ada byron. Gli alunni di tutte le classi della scuola primaria dell'istituto, in questa giornata, otto marzo (giornata internazionale della donna), hanno realizzato lavori in Pixel Art. Gli alunni delle quinte, inoltre, hanno assistito a una lezione di giornalismo web. Dopo interessanti spiegazioni e chiarimenti è stato realizzato un articolo, in versione online, su questa giornata. L’iniziativa è stata interessante e si può concludere dicendo che ”la tecnologia è donna”.

Classe V B

Rosadigitale a Venafro

VENAFRO: Anche all’ istituito comprensivo Don Giulio Testa si organizza la settimana del ROSADIGITALE

Il Rosadigitale è un movimento di pari opportunità che invita tutte le donne a lanciarsi senza timori nel mondo tecnologico, il suo intento è quello di sensibilizzare le persone e proiettarle verso una idea di uguaglianza di genere in ambito tecnologico ed informatico. Purtroppo molte volte le donne non sono trattate nello stesso modo degli uomini perché sono considerate inferiori e meno capaci, per questo motivo sono anche pagate meno degli uomini. La settimana del Rosadigitale, che si svolge dal 2 al 12 marzo 2018, vuole farci riflettere sull’importanza del ruolo delle donne in ambito informatico e sul contributo che esse danno ogni giorno alla società. Anche a Venafro, come in tutto il resto dell’Italia, si sono organizzate manifestazioni dedicate a questo delicato argomento, la sensibilizzazione parte dall’ istituto Don Giulio Testa dove gli alunni hanno svolto varie attività didattiche: creare una cronaca giornalistica e pubblicarla in rete; creare dei lavori fatti a mano da donare alle proprie madri; leggere in classe testi su questo argomento.

Classe V C

SETTIMANA DEL ROSADIGITALE. DONNE E TECNOLIGIA

In tutta Italia e all’estero, dal 2 al 12 Marzo 2018, si svolgerà la terza edizio­ne de La settimana del Rosadigitale”. Organizzata da Rosadigitale, movi­mento nazionale per le pari opportunità in ambito tecnologico, è una mani­festazione nata per sensi­bilizzare verso l’uguaglianza di genere nel campo della tecnologi­a e dell’informatica. Oggi, in occasione della giorna­ta internazionale della donna, la nostra Scuola ha organizzato un evento con attività e workshop a cui hanno partecipato gli alunni di tutte le classi dell’Istituto che si sono cimentati nella realizzazione di mi­mose in pixel art per de­corare finestre, pavimenti e bigliettini di auguri alle donne. Nel workshop, i giornalisti di Molise Web, testata on-line del  territorio molisano, hanno aiutato gli alunni delle classi quinte a realizzare un articolo di giornale, spiegando la differenza tra il quotidiano cartaceo e quello  online.

Classe V D

LA SETTIMANA DEL ROSADIGITALE DAL 2 AL 12 MARZO 2018

LA TECNOLOGIA È DONNA

Oggi 8 marzo 2018, in occasione della “Giornata internazionale della donna”, presso l’Istituto Comprensivo “Don Giulio Testa” di Venafro, si è svolto un evento collegato al movimento “Rosadigitale”  in collaborazione con la redazione di MoliseWeb.  Durante la giornata gli alunni delle classi quinte si sono trasformati in “giornalisti per un giorno” per ricordare che bisogna abbattere le disuguaglianze tra uomo e donna in tutti i settori incluso quello tecnologico e informatico. Ci sono state diverse donne che si sono impegnate in ambito tecnologico-scientifico e ne hanno scritto la storia, come ad esempio Ada Lovelace, la quale viene considerata la prima programmatrice della storia, in quanto ha collaborato con creatività e logica ad inventare le nuove tecnologie.

 

Si ringraziano tutte le maestre dell'istituto.

"Petali di Rosadigitale": gli alunni alle prese con un laboratorio di giornalismo


 

Photo Gallery 'Petali di Rosadigitale'

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate