BANDO PERIFERIE, IN ARRIVO OLTRE 10 MILIONI DI EURO PER IL COMUNE DI ISERNIA - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: POLITICA :: ISERNIA
sabato, 09 dicembre 2017
Bando periferie, in arrivo oltre 10 milioni di euro per il Comune di Isernia

Il Comune isernino è in attesa di ricevere oltre 10 milioni di euro per il Bando Periferie per la riqualificazione urbana e saranno ben 18 gli interventi. Con deliberazione n. 71 dello scorso 4 dicembre, la Giunta comunale di Isernia ha approvato lo schema della convenzione proposta dal Segretariato Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e propedeutica alla concessione del finanziamento relativo al Programma Straordinario per la Riqualificazione Urbana e la Sicurezza delle Periferie.

Il sindaco Giacomo D'Apollonio ha affermato che "il finanziamento ammonta a 10.644.000 euro che, insieme ad altre risorse pubbliche e private, coprirà i costi necessari alla realizzazione di tutti gli interventi previsti nel progetto, per un importo complessivo di oltre 14 milioni di euro. Gli interventi riguardano la realizzazione del museo emozionale e della sede dell’alta formazione e della finanza innovativa all’interno del complesso dell’auditorium Unità d’Italia, il recupero di una serie di edifici comunali già destinati alla didattica ed al social-housing, la valorizzazione a fini ricreativi e sportivi di spazi pubblici di interesse ambientale e insediativo, l’integrazione di infrastrutture ciclabili e per il traffico, azioni di welfare, economia circolare e tutela ambientale attiva, nonché interventi finalizzati alla creazione del parco progetti, all’instaurazione di partenariati pubblico-privati e ad indagini conoscitive del contesto territoriale utili al fine della partecipazione ai prossimi bandi di finanziamento". 

 

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • Lottizzazione dei centri urbani, l'Acem dice si Lottizzazione dei centri urbani, l'Acem dice si
    L’Acem si schiera apertamente contro le politiche avverse ai piani di lottizzazione  nei centri urbani, ritenendo che non possono essere bocciati per semplici ragioni di  circostanza ma che, viceversa, occorre promuoverne l’incentivazione in quanto, presentati  in conformità alle prescrizioni normative,...