"ALLA SCOPERTA DEL GREEN ECONOMY",DOMANI AL CAFFè LETTERARIO LIVRE A CAMPOBASSO - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: EVENTI
lunedì, 23 ottobre 2017
"Alla scoperta del green economy",domani al Caffè Letterario Livre a Campobasso

Lo scorso giugno, Legambiente ha pubblicato il primo Rapporto nazionale sulla green economy, raccontato in 101 storie, raccolte dai piccoli comuni alle città metropolitane, con alcuni piccoli contributi di esperti e protagonisti delle battaglie civili ed ambientali. "Alla scoperta della green economy" s'intitola l'evento che si svolgerà domani,martedì 24 ottobre, al Caffè Letterario "Livre" di Campobasso, dalle ore 18 alle ore 20. L'introduzione è affidata al giornalista Filippo Massari, seguiranno gli interventi del Presidente circolo Legambiente "E. Cirese" di Campobasso, Giuseppe Faioli, l'Assessore all'ambiente del Comune di Campobasso, Stefano Ramundo,e la Docente dell'Università degli Studi del Molise - Dipartimento di Economia, Maria Bonaventura Forteo. Previsto anche l'intervento dl curatore del volume, che prende il nome dell'evento "Alla scoperta della green economy",Vittorio Cogliati Dezza, a cui seguiranno gli interventi dei protagonisti delle quattro storie che sono state trattate all'interno del libro. "Dal Rapporto emerge un’effervescenza sociale che sfugge alle statistiche, diffusa e carsica, ma portatrice di innovazione - ha dichiarato il curatore Cogliati Dezza -  che si fonda sulla voglia di impegnarsi con il volontariato nel proprio territorio per un problema concreto e per il bene comune. Una mappa dell’innovazione sociale caratterizzata dalla contaminazione tra culture e obiettivi diversi, dove l’impegno ambientale e sociale si intrecciano con l’obiettivo di produrre cambiamento, in una nuova dimensione comunitaria, che esprime bisogni e domande di consumo diversi, e che è portatrice di una novità fondamentale, forse rivoluzionaria: è la domanda di nuovi stili di vita a creare mercato. Ci sono bisogni e desideri emergenti che creano mercati e consumi. È la voglia di riscoprire la bicicletta che ha creato i progetti di piste ciclabili, il desiderio di liberarsi del traffico che crea i presupposti per il car sharing, e così per i gruppi di acquisto, la diffusione dell’economia del riuso o il recupero degli scarti alimentari”.

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate