CAMPOBASSO E LE SUE BELLEZZE SCONOSCIUTE O DIMENTICATE. CHISSà SE QUESTA CITTà ESISTE AL DI Là DEL CORPUS DOMINI - Molise Web giornale online molisano
mercoledì, 31 maggio 2017
Campobasso e le sue bellezze sconosciute o dimenticate. Chissà se questa città esiste al di là del Corpus Domini

di Laura D'Ambrosio

È incredibile quanti luoghi è possibile scoprire facendo semplicemente una passeggiata lungo le vie della città, approfittando di un tiepido pomeriggio di maggio.

Tante sono le criticità e le brutture che attanagliano le bellezze di questo capoluogo e delle quali, forse, bisognerebbe avere una maggiore cura.

Il Corpus Domini è ormai alle porte e trattandosi della giornata più celebrativa della tradizione campobassana si potrebbe approfittare per rimettere in sesto i luoghi simbolo della città. L’immagine non è tutto, ma sicuramente rispecchia ciò che siamo e lo stesso vale per chi viene a farci visita anche solo per curiosità o perché magari ha scoperto che il Molise esiste.

Una bella scommessa - che date le circostanze assomiglia molto più ad una sfida - sarebbe quella di lasciare un buon ricordo di ciò che Campobasso è e rappresenta per questa regione affinchè rimanga impresso non solo nei rullini delle macchinette dei turisti, ma soprattutto nel cuore dei campobassani. È proprio da qui, infatti, che bisognerebbe ripartire: dal tornare ad amare questa città restituendola ai suoi cittadini al fine di riscoprirne la storia e la bellezza.

È necessario quindi ri-educare e ri-educarsi ad un maggiore rispetto di questa città e soprattutto all’ascolto di quello che ha da raccontare.

Sì, perché Campobasso non è solo il Castello Monforte ma è anche la Via Matris, il percorso in mezzo al verde che porta fin sopra al maniero del fu conte Cola e durante il quale sarebbe piacevole ascoltare la storia della “Campi Bassi” di un tempo, magari scoprendo anche le diverse tipologie di erbe che è possibile incontrare durante il tragitto. Sempre potendo usufruire di servizi igienici adeguati e che attualmente assomigliano molto più al set di un film dell’orrore. Quei muri imbrattati da un qualcuno impaziente di sfogare la sua vena assai poco creativa, potrebbero ospitare opere di street art o magari frasi illustri di scrittori campobassani. Così da trasformare la via Matris non solo in un semplice luogo dove portare i cani a passeggiare, ma in un viaggio panoramico e trasversale tra natura, storia, cultura ed arte.

Riscendendo lungo viale delle rimembranze, dall’alto si scorge Fontana Vecchia un altro luogo storico della Campobasso che fu e sede della fontana costruita in pietra, un tempo idonea a soddisfare le esigenze dei campobassani fornendo acqua potabile per abbeveratoio e per lavatoio.

Si legge:”Nel luogo detto delle Cancellate della Fontana occorreva soltanto prendere acqua per bere o per uso di casa […] Che in detto luogo detto il lavatoio, per essere separato con muraglie dalli beveratoi e cancellate, che niun huomo ardisca entrarvi o fermarsi vicino la porta, acciò le donne stiano con libertà e non venghino pregiudicate nella pudicitia […].

Sulla facciata interna del muro di prospetto campeggia una scritta che fa riferimento ad Aretusa, fontana dell’isola d’Ortigia, presso Siracusa e che nella parte finale recita:”Sit tibi cura mei. Sit tibi cura tui” (Abbi cura della tua salute, ma abbi cura anche di me).

Un motto che ben si addice non solo all’ex lavatoio ma un monito ad avere un maggiore rispetto e cura di questa città.

Un luogo caratteristico e non solo una semplice fontana, una testimonianza storica che qualora ci si preoccupasse di pulire ogni tanto - magari installando una targa all’ingresso che ne illustri la storia - potrebbe anche diventare un sito adattabile per spettacoli all’aperto, mostre, sfilate e simposi culturali.

Conoscere il passato di questa città non deve essere prerogativa di pochi romantici e nostalgici ma un dovere in primis per chi la abita e chi la amministra, a partire proprio da una ri-scoperta e ri-valorizzazione delle sue bellezze a molti ancora sconosciute.

In Evidenza

Ultimi Eventi

Ultimi Video

ELENCO VIDEO

Notizie Correlate