Podio per Testa nella quarta tappa a San Martino di Castrozza: Sempre primo in classifica - Molise Web giornale online molisano
Domenica - 14 Luglio 2024

Podio per Testa nella quarta tappa a San Martino di Castrozza: Sempre primo in classifica

Un altro podio – stavolta un terzo posto – dopo il successo all’esordio nel Rally del Lazio e le due  seconde piazze tra il Rally della Marca ed il Rally del Salento. Giovanni Testa ha conquistato un posto sul podio nella quarta tappa a San Martino di Castrozza, mantenendo saldamente la sua posizione in cima alla classifica generale.

Dopo uno shakedown chiuso col secondo tempo assoluto, il venerdì del driver figlio d’arte di  Cercemaggiore aveva portato con sé la zampata in notturna nella prima prova speciale, il circuito  cittadino di San Martino di Castrozza sui 2,97 km.  

Qui il pilota molisano, in gara coi colori della scuderia siciliana Ro Racing e con alle note Gino  Abatecola, ha sbaragliato la concorrenza. Contando sul lavoro di un mezzo ben affinato da Riccardo  Cappato, ha chiuso il tratto cronometrato in 2’44”7, unico a scendere sotto il muro del 2’45”.  Per Testa, poi, problematiche con gli pneumatici (una scelta di mescola troppo dura) si sono poi  rivelate fatali nelle tre speciali del sabato mattina. I quinti posti nella prima Gobbera e nella prima  Val Malene sono risultati fatali per la generale.  

Risalito al terzo posto in classifica già al termine della mattinata nella prova del Passo Manghen, il  driver cercese ha preferito non rischiare più di tanto e, complice anche il fondo viscido a causa della  pioggia, ha mantenuto il piazzamento nelle rimanenti tre speciali, proiettandosi già sulle prossime  tappe in calendario, forte di quello che è il proprio primato in classifica.  

«Il problema con la scelta degli pneumatici nelle tre prove speciali del mattino – ha spiegato lo  stesso Giuseppe Testa alla fine della competizione – ha avuto un peso non indifferente  nell’economia della gara. Poi, anche a causa del maltempo, abbiamo preferito non correre rischi,  forti di una posizione sul podio che ci garantisce il fatto di poter restare al vertice della classifica.  Ora dobbiamo solo proseguire a lavorare sodo e proiettarci sui prossimi appuntamenti in  calendario». 

 

MoliseWeb è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/moliseweb_it