"IL RITARDO DEL TEMPO", IN ARRIVO LA MOSTRA FOTOGRAFICA DI GIORGIO CUTINI ALL'UNIMOL - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: EVENTI
martedì, 31 gennaio 2017
"Il ritardo del tempo", in arrivo la mostra fotografica di Giorgio Cutini all'Unimol

di Roberta Oto

 
 
 
 

Sarà inaugurata oggi 2 febbraio a partire dalle ore 17:30, presso la Galleria Gino Marotta (A.R.A.T.R.O.) dell'Università degli Studi del Molise, la nuova mostra di Giorgio Cutini dal titolo "Il ritardo del tempo", curata dal professore di storia dell'arte contemporanea Lorenzo Canova, e dal curatore dello spazio espositivo Piernicola Maria Di Iorio. Cutini ,di professione chirurgo, specializzato in laparoscopica e robotica presenta una vera e propria vocazione per la fotografia, tanto che realizza dei filmati sulla sua attività chirurgica. La sua attività di fotografo inizia negli anni 70, periodo in cui cerca di collegare la sua attività di medico con quella di fotografo, iniziando a frequentare ambienti tipicamente artistici. I suoi scatti raccontano principalmente il tempo, la memoria, il presente, creando dei capitoli artistici in cui, si evince il modo attraverso il quale la fotografia cambia la vita in una serie di istanti isolati tra loro. Dall'obiettivo fotografico, la vita viene scalfita dalla sua opposizione, la morte, creando una sorta di circolarità tra le due. Nella mostra "il ritardo del tempo" verranno esposti i cicli fotografici realizzati da Cutini negli ultimi anni. In particolare, si tratta di scatti in bianco e nero in cui, traspare la contrapposizione fra la natura e le grandi metropoli, costruiti con edifici talmente sottili da risultare impalpabili. L'intenzione di Cutini è quello di distruggere quel velo sottile che esiste tra l'obiettivo della macchina fotografica e noi, per dare un significato a quel "ritardo del tempo" con cui il nostro sguardo diventa un ricordo che farà parte poi della nostra memoria. La fusione fra il nostro occhio,l'energia universale e la nostra dimensione interiore, rappresenta un collegamento per poter rappresentare volti umani, alberi e tutto quello che è possibile, in nuove figure. La mostra sarà visitabile fino al 6 marzo 2017 presso il 2° piano del II Edificio Polifunzionale dell'Università degli Studi del Molise sito in Via De Sanctis a Campobasso. Per tutte le informazioni è possibile contattare il numero  3385912482 oppure inviare un'email al seguente indirizzo aratrounimol@gmail.com. 

 
 
 
 
Biografia
Giorgio Cutini ( Perugia 1947 ) inizia a fotografare nel 1970, nel 1974 si trasferisce ad Ancona dove svolge l’attività di chirurgo specializzato nelle nuove tecnologie, chirurgia laparoscopica  e robotica. Parallelamente alla fotografia scientifica e alla realizzazione di video professionali,sviluppa ,anche per la stretta e assidua frequentazione degli ambienti artistici, un lavoro caratterizzato dall’uso creativo e non convenzionale dello strumento fotografico, tendente a valenze concettuali. Ha partecipato a numerose esposizioni sia in Italia e che all’estero è stato membro fondatore con M. Giacomelli, G. Berengo Gardin e altri, del Manifesto della fotografia  “ Passaggio di Frontiera “ del 1995. Nel 2008 riceve il premio Internazionale delle Arti e della  Cultura XX edizione del Circolo della Stampa di Milano per la fotografia. 
 

 

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • "Cammina Molise": in arrivo l'edizione 2018
    Tutto pronto per l'edizione 2018 di "Cammina Molise". Scopo della manifestazione, che si svolgerà dal 4 al 7 agosto, è quello di far attraversare borghi e paesaggi spesso sconosciuti a persone provenienti  da tutta Italia e non solo. Un modo per valorizzare il piccolo territorio attraverso...