CAMION SOSPETTI NELLA ZONA INDUSTRIALE, LA PAROLA SPETTA ALL'ARPA - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: CRONACA :: VENAFRO
venerdì, 30 dicembre 2016
Camion sospetti nella zona industriale, la parola spetta all'Arpa

I carabinieri del comando provinciale di Isernia rendono noti i risultati delle indagini sui due camion che sono stati fermati nei pressi dell'inceneritore di Pozzilli. Secondo quanto è venuto fuori infatti il 16 Novembre scorso 2 Camion pieni di materiale proveniente dall’inceneritore di Pozzilli e diretti al cementificio di Sesto Campano, furono bloccati dalla Forestale e dai Carabinieri di Venafro. Il fermo per accertare che tale materiale, fosse effettivamente conforme alle normative vigenti in materia di smaltimento e incenerimento nel cementificio Colacem. Le indagini sono ancora in corso. Il 27 dicembre, l’Arpa ha eseguito il campionamento dei materiali da sottoporre ad esame. La problematica principale che gli inquirenti hanno dovuto risolvere è stata relativa ad un luogo ove poter far scaricare il materiale dai mezzi pesanti per essere esaminati. Si è individuato l’ex conservificio di proprietà comunale, ove sono stati eseguiti i prelievi, mentre ancora, da un mese e mezzo, risultano sotto sequestro i due camion. La matassa sarà diramata tra qualche giorno, quando l’Arpa renderà note le analisi effettuate sul materiale.

Si tratterebbe di normali scarti e ceneri della combustione che data la vicinanza del cementificio, di pochi chilometri dall’inceneritore di Pozzilli, risulterebbe virtuoso ed economicamente sostenibile farle confluire in zona, invece che trasportarle a centinaia di chilometri di distanza. A coordinare le indagini i Carabinieri del Comando Provinciale. Il lavoro investigativo rientra nei giusti e doverosi controlli, disposti dalla prefettura pentra e coordinati dalla procura, per la preservazione del territorio e dell’ambiente.

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate