ELEZIONI PROVINCIALI DI SECONDO LIVELLO, NELLA SALA DELLA COSTITUZIONE SINDACI E AMMINISTRATORI AL VOTO - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: ELEZIONI
mercoledì, 31 agosto 2016
Elezioni provinciali di secondo livello, nella sala della Costituzione sindaci e amministratori al voto


Sono iniziate oggi a Palazzo Magno le operazioni di voto per l'elezione del presidente della Provincia di Campobasso. Le prime dopo la riforma delle province del 2014. Ricordiamo che a contendersi la carica di presidente sono il sindaco di Campobasso, Antonio Battista, e il primo cittadino di Campochiaro Antonio Carlone. Il primo ha due liste collegate a se di cui una a chiaro indirizzo politico mentre la seconda è civica. Il secondo ha invece una candidatura a chiara connotazione di centrodestra. Fuori da questa competizione il Movimento Cinque Stelle. IlAntonio Battista non si è candidato anche come consigliere. Il suo avversario Carlone si. Questo perché l'elezione di secondo livello è basata su doppio binario. In una scheda si vota per il presidente di Palazzo Magno e nell'altra il Consigliere.

L'elettore vota per un solo candidato alla carica di Presidente apponendo un segno sul nome del candidato Presidente. La scheda riporta a stampa nome e cognome dei candidati.  L'elettore appone un segno di voto sul nominativo del candidato stampato sulla scheda. Il voto per uno dei candidati alla carica di Presidente viene ponderato ai sensi dell'art. 1, commi 33 e 34, della L. 56/2014. E’ eletto Presidente il candidato che consegue il maggior numero di voti ponderati. In caso di parità è eletto il più giovane di età. 

L'elettore vota per una sola delle liste apponendo un segno sul contrassegno della lista stessa e può anche esprimere un solo voto di preferenza per un candidato consigliere compreso nella lista votata scrivendone il cognome, o il nome e cognome in caso di omonimia, sulla riga posta sotto il contrassegno.
La scheda riporta a stampa solo i contrassegni delle liste con uno spazio vuoto per l'espressione della preferenza. Il valore del voto è ponderato ai sensi dell'art. 1, commi 32, 33 e 34, della L. 56/2014. Sono eletti i candidati che conseguono la maggiore cifra individuale, in ragione dei seggi attribuiti alla Lista con il metodo d’Hondt. A parità di cifra individuale ponderata è eletto il candidato appartenente al sesso meno rappresentato tra gli eletti; in caso di ulteriore parità, è eletto il candidato più giovane.

Gli elettori degli 84 Comuni della provincia sono divisi anche in fasce demografiche: scheda azzurra per quelli con meno di 3mila abitanti, scheda arancione per quelli da 3001 abitanti fino a 5000, scheda grigia da 5001 a 10mila abitanti e scheda verde da 10001 abitanti fino a 100mila. Nell'ultima fascia rientrano soltanto i Comuni di Campobasso e Termoli. 

I risultati delle consultazioni si conosceranno o nella tarda serata di oggi o domani mattina. L'affluenza alle urne resta alta. 

In Evidenza

Ultimi Eventi

Ultimi Video

ELENCO VIDEO

Notizie Correlate

  • Bojano e Agnone: ecco i consigli comunali Bojano e Agnone: ecco i consigli comunali
    I NUOVI COMPONENTI DEL CONSIGLIO COMUNALE DI AGNONE Questa è la nuova composizione del consiglio comunale di Agnone: per la lista "Insieme per Agnone" il sindaco Lorenzo Marcovecchio e poi Edmondo Amicarelli, Roberto Amicone, Giovanna Gigliozzi, Linda Rosa Marcovecchio, Germano Masciotra, Annalisa Melloni e Antonino Scampamorte; per...