CASO SCARABEO, LA PROCURA CONFERMA LE IPOTESI DI REATI E CHIUDE L'INCHIESTA - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: CRONACA :: ISERNIA
venerdì, 29 aprile 2016
Caso Scarabeo, la procura conferma le ipotesi di reati e chiude l'inchiesta

L'inchiesta è tutt'altro che archiviata. Lo ha affermato la procura di Isernia ha chiuso le indagini sull'ex assessore regionale del Pd Massimiliano Scarabeo. Confermate le ipotesi di reato: frode fiscale e truffa. "L'indagine è stata chiusa", conferma all'Ansa il procuratore di Isernia Paolo Albano, che stoppa le voci circolate in queste ore su un esito diverso della vicenda giudiziaria: "Escludo categoricamente qualsiasi richiesta di archiviazione per quel procedimento - spiega -, sono stati confermati i reati per i quali lo scorso anno erano state emesse le misure cautelari". Nei 20 giorni successivi all'avviso di chiusura indagini la difesa può presentare una memoria o chiedere un interrogatorio. I legali hanno già chiesto un interrogatorio.

L'ex assessore: 'Mi rimetto con serenità a giudizio magistratura' -"Apprendo della conclusione del lavoro di indagine svolto nei miei confronti da parte degli organi inquirenti. Ed è con estremo rispetto per la magistratura che mi rimetto con serenità al suo giudizio". Così l'ex assessore regionale Massimiliano Scarabeo commenta, su Facebook, l'avviso di conclusione indagini nei suoi confronti. "Ed è con la stessa serenità - aggiunge - che prendo atto di come sia stata valutata l'intera vicenda. E' una serenità che nasce non solo dalla assoluta fiducia nel potere giudiziario, ma anche dalla mia stessa coscienza di uomo e di amministratore della cosa pubblica".

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • Incendio Mario Pagano, la Procura chiude le indagini Incendio Mario Pagano, la Procura chiude le indagini
    La procura ha deciso di chiudere le indagini sul 37enne accusato di aver acceso il rogo lo scorso 2 aprile all'ingresso del convitto Mario Pagano di Campobasso, dove morì il custode del convitto per infarto. All'uomo, un dipendente della poste, viene confermato solo il reato di danneggiamento seguito da incendio. Intanto...