SANITà, FRATTURA A LATTANZIO: NON PUOI CONVOCARE IL COMMISSARIO AD ACTA - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: POLITICA :: CAMPOBASSO
arriva la risposta di Frattura alle critiche di Lattanzio
Sanità, Frattura a Lattanzio: non puoi convocare il commissario ad acta

Campobasso, 15 aprile 2016  –  "Alla presidente della IV Commissione consiliare, Nunzia Lattanzio, che ha destinato alla struttura commissariale un perentorio invito a prendere parte alla convocazione di lunedì, è giusto ricordare che non è nelle sue prerogative né nei suoi poteri convocare, tanto più per audizione, il commissario e il subcommissario della sanità molisana.
Ci fa specie che a una persona così prodiga di citazioni e riferimenti normativi possa essere sfuggito questo dettaglio.
Il commissario ad acta e il subcommissario rispondono, lo ricordiamo a noi, al Governo che li ha nominati con delibera del presidente del Consiglio dei ministri per la prosecuzione del piano di rientro dai disavanzi sanitari con il compito prioritario di adottare i programmi operativi e di procedere alla loro attuazione. In questo lavoro il commissario è affiancato dai Ministeri della salute e dell'economia e finanze. Dunque, se c'è qualcosa che non è "trasparente" e "fuori sede istituzionale" sono il richiamo e la convocazione della consigliera Nunzia Lattanzio
Ci rendiamo conto che le alzate di testa non comportano "studi matti e disperatissimi", tuttavia certi scivoloni risultano eccessivi, considerato che la stessa presidente della IV Commissione riconosce nella sua nota stampa che "insiste da anni per il nostro Molise una situazione differente da altre regioni d'Italia essendo intervenuta azione di controllo-guida da parte dello Stato italiano". Quindi lei sa che non può convocare nessuno della struttura commissariale.
Prendiamo atto che Nunzia Lattanzio preferisce la ribalta del momento, così gratuita quando il gioco si riduce ad alzare la voce e fare confusione. Ma è così che si rispettano i cittadini?
Il sapore populista che anima le invettive della consigliera Lattanzio potrebbe essere ignorato, come lo è stato sempre in passato. Questa volta però appare mortificante proprio perché irrispettoso di regole, norme e ruoli.
Il rispetto delle istituzioni e dei cittadini molisani sta nel lavoro che produciamo con serietà, non con sortite utili solo ad attirare quel po' di attenzione che altrimenti non avremmo.
Quando poi Nunzia Lattanzio volesse chiarirci il suo posizionamento politico in seno all'assemblea regionale, noi, insieme ai cittadini molisani, saremmo ben lieti di ascoltarla".
È la risposta del presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura, alla consigliera regionale, Nunzia Lattanzio.
 

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • Giornata della memoria, i messaggi di Cotugno e Coia Giornata della memoria, i messaggi di Cotugno e Coia
    Cotugno, monito per future generazioni -  "A 71 anni dall'apertura dei cancelli del campo di Auschwitz, simbolo dell'eccidio nazista che ha provocato la morte di sei milioni di ebrei, è quanto mai attuale, in un'Europa che rialza gli steccati e le cortine di filo spinato, il richiamo ai...