TRIVELLE, I Sì TRASVERSALI DELLA POLITICA MOLISANA - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: POLITICA :: REGIONE
giovedì, 14 aprile 2016
Trivelle, i sì trasversali della politica molisana

"Domenica 17 aprile, al referendum, andrò a votare e voterò SI". Lo ha dichiarato il consigliere regionale Michele Iorio sostenendo di aver  già espresso la propria opinione sposando convintamente le ragioni del referendum in Consiglio regionale che si è già espresso favorevolmente e all'unanimità.

"Ritengo - ha continuato-  pertanto, che il Molise debba dare una risposta definitiva in termini di politica energetica che comprende sicuramente la difesa assoluta del nostro mare e del nostro territorio". Per il sì si è espresso anche il parlamentare del Pd Danilo Leva. "Mancano poche ore al referendum di Domenica - ha dichiarato su facebook-  Io vado a votare e voto SI". 

Sì anche per il senatore Ulisse Di Giacomo che lo motiva così: Se non venisse raggiunto il quorum oppure vincesse il NO, le autorizzazioni all' estrazione di petrolio o di gas non avrebbero più scadenza, e centinaia di piattaforme, che ora funzionano "in perdita" oppure non funzionano affatto perché smantellarle richiederebbe alle società' petrolifere investimenti rilevanti, resterebbero come relitti abbandonati nel mare.
E non sarebbe un bello spettacolo...

Intanto  il Comitato referendario del Molise incontrerà la stampa domani a Termoli  per illustrare le ragioni del referendum e invitare la cittadinanza a votare convintamente SI’. Partecipano all’incontro i  14 consiglieri regionali che hanno contribuito personalmente alla campagna referendaria, le associazioni ambientaliste e i comitati nati per sostenere le ragioni del SI’.

"E’ importante partecipare al voto - sostiene il comitato-  essere protagonisti del futuro della propria terra e dell’ambiente che la stessa location scelta per l’incontro con la stampa rappresenta con forza. Noi votiamo convintamente SI’: per il nostro mare, per il nostro ambiente e per il nostro futuro". Condividendo un gruppo facebook sul sì si esprime anche la consigliera Nunzia Lattanzio

"Domenica voterò Sì  - ha dichiarato invece la consigliera del Movimento Cinque Stelle Patrizia Manzo - per contrastare un sistema che conviene solo alle lobby. Voterò Sì contro chi sostiene l’astensionismo senza rispetto per il nostro diritto di scelta, senza rispetto per i cittadini. Renzi ha provato a toglierci il diritto ad un voto realmente libero e informato lasciando pochissimo tempo per la campagna referendaria. Ha utilizzato tutti i trucchi per boicottare il referendum. D’altronde, cosa ci si può aspettare da un governo che non rispetta la volontà popolare sancita dal referendum del 2011 e da una proposta di legge di iniziativa popolare sull’acqua pubblica?Il 17 aprile non sviliamo il diritto al voto e abbattiamo il quorum". (vivip) 

 

 

 

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • Pagamenti, Frattura: liquidiamo le situazioni pendenti da luglio 2015 ad oggi Pagamenti, Frattura: liquidiamo le situazioni pendenti da luglio 2015 ad oggi
    Sbloccati tutti i pagamenti pendenti da luglio 2015 ad oggi e in giacenza presso il Servizio della ragioneria della Regione Molise: avviate le procedure di liquidazione. Lo annuncia il presidente Paolo di Laura Frattura. “È un atto molto importante atteso per le diverse situazioni finora non evase – dichiara –. Nelle...