CONSIGLIO REGIONALE, APPROVATO L'ASSESTAMENTO DI BILANCIO - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: POLITICA :: REGIONE
mercoledì, 16 dicembre 2015
Consiglio Regionale, approvato l'assestamento di bilancio
Il Consiglio Regionale del Molise, presieduto dal Presidente Vincenzo Cotugno, ha approvato a maggioranza “l`assestamento di bilancio di previsione della Regione Molise per l`esercizio finanziario 2015” proposto dalla Giunta. Il provvedimento è stato illustrato all`Aula dal Relatore, Domenico Di Nunzio, che ha sottolineato come con l`assestamento viene principalmente prevista la copertura, in 7 esercizi, del disavanzo accertato al 31/12/2014, pari a 24 milioni e 476 mila euro, con una rata annuale di circa 3 milioni e 496 mila euro. Come pure viene prevista la copertura del maggior disavanzo di amministrazione all`1/1/2015, pari a 226 milioni e 566 mila euro, con una rata annuale di 7 milioni e 566 mila euro, spalmati in 30 esercizi finanziari. Il maggior disavanzo è dovuto al riaccertamento straordinario dei residui operato dalla Giunta Regionale e approvato dal Consiglio Regionale lo scorso 10 novembre. 
Viene poi prevista, ha spiegato ancora Di Nunzio, una modifica alla legge regionale n. 19 del 2010 prevedendo misure in favore dei residenti negli alloggi provvisori realizzati dopo il sisma del 2002 ed in particolare viene decisa la copertura delle spese inerenti la fornitura di energia elettrica e per il funzionamento del servizio pubblico di trasporto. In particolare saranno concessi contributi per una misura massima del 50% delle spese sostenute per la fornitura di energia elettrica, solo a coloro i quali, alla data del 30 novembre 2015, occupano ancora abitazioni nei villaggi provvisori. Sono poi stabiliti contributi per i Comuni che hanno garantito il servizio di trasporto pubblico dai villaggi provvisori al centro abitato, a parziale copertura delle spese sostenute fino al 31 dicembre 2014. Sono intervenuti per esprimere la loro contrarietà al provvedimento per varie ragioni i Consiglieri Federico, Iorio e Manzo. E` intervenuto per esprimere parere positivo il Consigliere Niro. Ha chiuso il dibattito il Presidente della Regione Frattura. Hanno espresso voto contrario al provvedimento i Consiglieri Fusco Prrella, Iorio, Federico e Manzo. 
Prima il Consiglio aveva approvato all`unanimità la proposta avanzata con apposita delibera dalla Giunta Regionale, di “alienazione dell`immobile di proprietà della Regione Molise sito in Roma, 
alla via Nomentana n. 263”, mediante asta pubblica. La discussione generale sul provvedimento era stata già svolta nella precedente seduta del Consiglio. 
Nella relazione di sostegno alla proposta si evidenzia come la struttura regionale preposta ha prodotto una perizia di stima dell`immobile evidenziandone un valore complessivo di 1 milione e 
400 euro. La stessa struttura valuta l`immobile vendibile anche in due lotti (due appartamenti Comunicato n. 1 del 15 dicembre 2015 separati), del valore rispettivamente di 770 mila euro e 730 mila euro. Sono intervenuti, con differenti motivazioni, per dichiarare voto positivo, i Consiglieri Iorio, Federico, Ioffredi, Ciocca, Parpiglia e per la Giunta regionale, l`Assessore Facciolla. 
L`Assemblea regionale, infine, ha anche votato, sempre all`unanimità, dopo un`ampia e articolata discussione in cui sono intervenuti, in rappresentanza dei rispettivi Gruppi consiliari, i ConsiglieriIorio, Federico, Monaco, Niro, Ciocca, Totaro, Ioffredi e il Presidente della Giunta Frattura, la Mozione a firma dei Consiglieri Antonio Federico e Patrizia Manzo avente ad oggetto il Servizio di Trasporto Pubblico Locale, il pagamento degli stipendi al personale e l`applicazione dell`Art. 5 del DPR n. 207 del 2010. 
La Mozione è stata illustrata all’Aula dallo stesso primo firmatario, il Consigliere Federico. Con il provvedimento approvato il Consiglio impegna “il Presidente della Giunta Regionale a reperire, con il supporto dei competenti uffici regionali, la soluzione giuridicamente idonea a soddisfare le legittime aspettative dei lavoratori dell`ATM e delle SATI”. 
In mattinata, in una pausa dello svolgimento dei lavori dell’Assise, il Presidente Vincenzo Cotugno ha incontrato, insieme all`Assessore ai Trasporti Pierpaolo Nagni, un gruppo di autisti delle aziende di trasporto regionali, che hanno espresso tutto il loro disagio per gli stipendi non percepiti da diversi mesi ed evidenziano, considerata la condizione, preoccupazione per le prossime mensilità.

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate