SECONDA VITTORIA CONSECUTIVA DELL’ACLI CAMPOBASSO RUGBY, BATTUTO ANCHE LO SPARTACUS

Importante vittoria casalinga dell’Acli Campobasso Rugby contro lo Spartacus di Santa Maria Capua Vetere, partita terminata con il punteggio di 18-13. I lupi molisani, con due vittorie consecutive e un buon terzo posto, continuano a lavorare alacremente per scalare la vetta dell’alta classifica. Quello giocato sul sintetico dell’antistadio è stato in realtà un match con poche emozioni, con un primo tempo giocato esclusivamente sulla metà campo avversaria e più di qualche occasione persa dalla formazione di casa che sembrava avere difficoltà a finalizzare il proprio gioco. 

All’undicesimo minuto, la prima meta tra i pali porta la firma di Domenico Aceto, ma Di Iorio non centra la trasformazione; i lupi passano in vantaggio con il punteggio di 5-0. Saranno i calci di punizione del secondo centro, Matteo Lombardi, ai minuti 33 e 38 a portare il risultato sull’ 11- 0 per i molisani. Sullo scadere della prima metà di gioco, gli Spartacus mettono a segno una punizione dalla piazzola e fanno propri i primi 3 punti al 40esimo. 

Un primo tempo dominato dalla formazione di coach Mariano Credico, ma che non offre, al numeroso pubblico presente sugli spalti, uno spettacolo degno di nota; nervosismo e qualche fallo di troppo, pagato con due gialli dai lupi e un rosso dai campani, hanno contribuito a penalizzare il bel gioco.La seconda metà di gara sembra iniziare in modo favorevole per lo Spartacus che centra i pali con un calcio piazzato e riduce la distanza dai molisani, ma al 46esimo ci pensa il giovane flanker, migliore in campo, Pasquale Petrone a segnare una preziosa meta, trasformata ancora una volta da Lombardo che porta il risultato sul 18-6 per i lupi.

La formazione degli Spartacus non sta a guardare e al 69esimo arriva la meta trasformata dei campani, 18-13 il punteggio finale della partita.Prossimo appuntamento con la palla ovale, sabato 19 dicembre, quando l’Acli Campobasso Rugby affronterà la trasferta a Napoli, contro la squadra cadetta della Partenope; gli atleti guidati da coach Credico hanno un solo obiettivo, continuare a vincere per raggiungere matematicamente la seconda posizione in classifica.