Il Coni viene incontro alle famiglie in difficoltà con il progetto “Coni Ragazzi”

di Laura D'Ambrosio
“Alleniamo i nostri ragazzi a crescere bene”, è questo lo slogan del nuovo progetto sportivo, sociale ed educativo “Coni Ragazzi” promosso dal CONI in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Ministero della Salute. L’iniziativa, che ha preso il via lo scorso 21 ottobre, ha come obiettivo quello di venire incontro alle famiglie in condizioni economiche svantaggiate offrendo la possibilità ai loro figli di praticare attività sportiva gratuitamente.
I bambini e i ragazzi di età compresa tra i 5 e i 13 anni, per circa cinque mesi, saranno impegnati due ore a settimana in un programma sportivo diversificato a seconda della tipologia di iscritti e provvisti di copertura assicurativa in forma assolutamente gratuita.
Inoltre, i piccoli sportivi potranno seguire una campagna educativa sui corretti stili di vita tenuta attraverso eventi creati appositamente dal Coni.
C’è tempo ancora per iscriversi, visto che il Comitato olimpico nazionale ha prorogato i termini per aderire fino al prossimo 25 novembre.
Numerose sono state le società sportive del capoluogo risultate idonee al progetto. Tra queste la palestra Power Life, sita in Via Campania 109, che accoglie già 10 bambini e alla quale è possibile rivolgersi per avere tutte le informazioni relative ai requisiti necessari per partecipare e quindi compilare la domanda di iscrizione.