Covid, Rt Italia scende a 1.18. In Molise inferiore a 1

Scende "a 1.18 il valore dell'Rt a livello nazionale". Lo evidenzia la bozza del report settimana di monitoraggio sull'emergenza coronavirus in Italia stilato dall'Istituto superiore di sanità (Iss)-ministero della Salute e di cui l'Adnkronos Salute è in possesso. "Si riscontrano valori medi di Rt tra 1 e 1.25 nella maggior parte delle Regioni e province autonome - precisa il report - da questa settimana in alcune Regioni il valore di Rt stimato è inferiore a 1". Nel dettaglio, l'indice Rt è inferiore a 1 in Lazio, Liguria, Lombardia, Molise e Sardegna.

"Sono 18 le Regioni che al 17 novembre avevano superato almeno una soglia critica in area medica o terapia intensiva. Nel caso si mantenga l’attuale trasmissibilità, quasi tutte le Regioni e province autonome hanno una probabilità maggiore del 50% di superare almeno una di queste soglie entro il prossimo mese", evidenzia la bozza del documento.

Friuli Venezia Giulia, Molise e Veneto sono le "tre regioni attualmente a rischio moderato" che mostrano però "una probabilità elevata di progredire a rischio alto nel prossimo mese. Data la trasmissibilità e la probabilità elevata di un imminente passaggio alla classificazione di rischio alto si raccomanda alle autorità sanitarie delle 3 Regioni/PA di valutare la possibile adozione di ulteriori misure di mitigazione". Attualmente il Fvg è in area arancione, nella classificazione del rischio Covid secondo i 21 parametri di monitoraggio, mentre Molise e Veneto sono in area gialla.