Castel San Vincenzo, tutto pronto per la prima edizione di “Mainarde in Vela”

È tutto pronto per la prima edizione di Mainarde in Vela. Il lago di Castel San Vincenzo si prepara ad accogliere centinaia di persone in un weekend tra sport e natura. Un’iniziativa, patrocinata dal Comune di Castel San Vincenzo, la Provincia di Isernia e col patrocinio morale del Coni Molise, che si pone l’obiettivo quello di valorizzare gli sport come kayak, windsurf e kitesurf, ritenuti da un dossier del Coni a rischio contagio zero da Covid-19. 

La kermesse, che si terrà dal 31 luglio al 2 agosto sul lago di Castel San Vincenzo (provincia di Isernia) ha un calendario ricco di appuntamenti, tra cui lezioni didattiche di sport velici e dimostrazioni in acqua affidate all’associazione “In Vela con Noi”, microcircuiti con premi in palio realizzati grazie alla collaborazione con DecathlonCampobasso e pasta La Molisana, ma anche escursioni in pedalò sul lago e uno spazio dedicato al reading di alcuni testi che saranno accompagnati da arrangiamenti musicali. Si parte venerdì sera con l’inaugurazione della manifestazione, le escursioni sul lago e, per concludere, con la presentazione dei libri. Durante la prima serata, a partire dalle ore 19, saranno presentate le opere del giornalista napoletano Gennaro di Biase, con il suo romanzo “Lo sbarco”, e di Davide Gambardella, con il racconto “Storia di un (quasi) amore in quarantena”; sabato pomeriggio invece sarà la volta di Nicola Mastronardi, con un focus sulla storia del territorio dal titolo “I sanniti e la storia di Italia”.

Le giornate di sabato e di domenica, saranno invece interamente dedicate agli sport velici e a remi, con le lezioni per gli under 16 e le prove in acqua anche per gli adulti che vorranno cimentarsi con kite, windsurf, canoe e sup. La giornata conclusiva prevede anche due microcircuiti con premi in palio messi a disposizione dagli sponsor, mentre per tutta la durata dell’evento sarà possibile partecipare al contest fotografico che vedrà premiato lo scatto più bello: vincerà la gara la fotografia pubblicata su Instagram con l’hashtag #MainardeInVela che riceverà più like.

Per poter usufruire del materiale a disposizione (canoe, sup, ecc.) è obbligatoria la sottoscrizione di una tessera FIV(Federazione Italiana Vela) valida un anno al costo di 10 euro che dà acceso a tutti i club FIV in Italia.

È importante, al fine del regolare svolgimento della manifestazione, prenotarsi e fornire i dati anagrafici in anticipo scrivendoci in privato o contattandoci telefonicamente: in questo modo si eviteranno assembramenti e code per l’iscrizione.

Ricordiamo, inoltre, che nel caso in cui una persona non è prenotata, oltre a rischiare di non poter usufruire dei mezzi (per limiti di posti), corre il rischio di non avere accesso all’area campeggio perché il numero di persone è limitato e contingentato a causa dell’emergenza sanitaria.