Coronavirus. Questore: stop assembramenti, tolleranza zero

Controlli capillari da parte delle Forze di polizia e tolleranza zero per coloro che non rispettano le misure di contenimento del Covid-19. Un messaggio, quello del Questore di Campobasso Giancarlo Conticchio, indirizzato soprattutto ai giovani. Servizi di controllo saranno infatti attuati nei centri urbani, dedicando particolare attenzione nel fine settimana ai luoghi di abituale ritrovo soprattutto per la movida cittadina, con l'obiettivo di evitare forme di assembramento e di mancato rispetto delle misure di distanziamento sociale. Intanto, nei giorni scorsi, durante le attività di controllo già in atto, ricordano dalla Questura, alcuni titolari di locali pubblici di Campobasso sono stati diffidati ad attenersi alle disposizioni di legge e al rispetto delle linee guida per il settore della ristorazione, anche per quanto concerne il divieto di assembramento dei clienti.