"FARFALLA" di Loredana Punzo - #Poesia Senza Tempo Nel Nostro Tempo

Quando il male ti travolge e ti distrugge il Cuore, la via diventa un inferno ed il fuoco ti brucia : anima e corpo. Quando il male è l’uomo a propinarlo è tutto amplificato, il fuoco diventa sempre più ardente, il rumore di catene assordante e, nulla può più esserti accanto. Il dolore di una donna che ingabbiata da un amore malato,  di gelosia e di “ forza Padrona “, alita sulle mani del Mondo in cerca di speranza, di aiuto, di forza rigeneratrice. Uscirne è difficile. Occorre essere determinatamente forti, buttare il cuore oltre le sbarre erette dal mostro e, irrompere con forza nell’intimità del bruto per scardinarne il male.

Non sempre, ma a volte,  l’Amore per se e per chi si ama davvero, riesce a sfatare ogni difficoltà ,  finalmente  a ridonar la vita. Tornare liberi ,dalla schiavitù di un amore malato, rende giustizia a colori e forme che nel vento librano senza più sosta. Si torna ad essere bambini che incoscienti del male e portatori di solo bene, nelle sembianze di farfalle, che volano da prato in prato , da fiore a fiore. Si aspetta che la pioggia smetta il pianto del suo dolore , per poter urlare al mondo la ritrovata libertà sui colori di un bellissimo arcobaleno. Una poesia autobiografica della poetessa Loredana Punzo che magistralmente rappresentata dall’opera artistica di Antonietta Aida Caruso, mostra quanto la poesia sia lo specchio dell’anima. Auguri cara Loredana.

“ FARFALLA “ di Loredana Punzo

Ero una farfalla in volo

ma nella mia adolescenza un uomo

mi ha chiuso le ali

e mi ha messo in gabbia.

Una gabbia fatta di cemento e ferro

senza una piccola finestra dorata.

Ora ho riaperto la mia gabbia

e sono tornata farfalla

con le ali più belle

e colore arcobaleno.

 

Commento Critico

La Punzo ci parla di ali tarpate e libertà ritrovate con delicatezza e coraggio.