Campobasso - Tolentino 4-0

Candellori, BontĂ  e Zammarchi firmano il poker del lupo sul Tolentino

La striscia di risultati utili consecutivi non si arresta per gli uomini di mister Cudini che continuano ad inanellare prestazioni sempre più convincenti. Il sonoro 4-0 rifilato ai danni del Tolentino consacra il momento positivo dei rossoblù che dimostrano di non voler mollare un solo centimetro fino alla fine della stagione.

Mentre le distanze dalla capolista Notaresco restano invariate, per via della vittoria ottenuta sul campo della Jesina, ad avvicinarsi notevolmente è la seconda piazza occupata dal Matelica reduce da un deludente pareggio a reti inviolate in quel di Giulianova.

Il match e, soprattutto, il risultato non sono mai parsi in discussione. La spinta e la determinazione dei rossoblù è stata prepotente e costante fin dai primi minuti non lasciando scampo agli avversari.

Al 18’ il primo squillo di trombe: Alessandro libera un filtrante per Bontà che serve, a sua volta, un assist per l’accorrente Candellori che realizza l’1-0.

Alla mezzora arriva la doppietta per il numero 8 rossoblù che lascia partite un gran tiro dal limite dell’area di rigore gonfiando la rete alle spalle dell’incolpevole Rossi.

Nella ripresa i molisani non mollano neanche un centimetro soprattutto dopo le ultime disavventure registrate in casa contro l’Avezzano. Gli ordini dalla panchina sono inequivocabili ed il lupo continua ad attaccare senza soluzione di continuità.

Al minuto 55 arriva il tris firmato da Bontà abile a sfruttare un contropiede lanciato ed orchestrato dal duo Alessandro-Cogliati.

Tre giri di lancette più tardi è il solito Zammarchi a voler chiudere definitivamente i giochi siglando il quarto ed ultimo gol: Alessandro, in versione assist-man, si invola sulla fascia sinistra ed imbuca una palla millimetrica per l’accorrente Zammarchi che, con astuzia, indovina l’angolino della porta in basso destra con un vero colpo da biliardo. Il poker è servito e le avversarie per la lotta al vertice sono state, ancora una volta, avvisate.

Il prossimo impegno vedrà il Campobasso viaggiare alla volta di Vasto per incontrare i biancorossi del mister, campione del mondo, Marco Amelia reduce da una sonora sconfitta rimediata contro il Fiuggi ed autore di una stagione fin qui abbastanza deludente date le premesse. Il cammino del lupo è ancora in salita ma i numerosi risultati utili possono e devono far ben sperare per il prosieguo della stagione.