Roma. Venerdì 13 la presentazione del libro "Io ho denunciato" della molisana Sabrina Lembo

Non si vedono mica i lividi e le lacerazioni dell’anima, i sanguinamenti del cuore. Resta tutto lì, invisibile. La violenza psicologica non si vede. Ti corrode poco a poco, facendoti sentire sempre più piccola, insignificante, sempre in difetto, inadeguata. Poi, scoppia in qualche modo, così, all’improvviso”. 

Sarà presentato venerdì 13 settembre alle ore 18:30 presso la Sala della Protomoteca, in Campidoglio a Roma, il libro della molisana Sabrina Lembo "Io ho denunciato" alla presenza dell'attrice Maria Grazia Cucinotta e della sua Associazione Vite senza paura,  l'assessore alla persona, scuola e comunità solidale, Laura Baldassarre, il Comandante del Nucleo Operativo Radiomobile Provinciale Lazio, Antonio Calabresi, l'attrice e ideatrice del metodo Theatrenergy, Katia Pietrobelli, che moderà l'evento. Il libro “Anche io ho denunciato” racconta il dramma realmente vissuto da donne e non solo, che subiscono violenza psicologica, prima ancora che fisica, e la difficoltà che incontrano nel denunciarlo. Scritto in lingua italiana e spagnola, sotto forma di sceneggiatura, il testo vuole essere un simbolo di riscatto e di incoraggiamento per coloro che restano soli, spesso sentendosi abbandonati e non creduti da nessuno. E’ un atto di coraggio alla denuncia collettiva, che non deve mancare mai. In questo discorso etico si inserisce anche la predilezione verso il genere teatrale, come strumento formativo e divulgativo per eccellenza.