La Camera approva il Decreto sblocca cantieri. 39milioni di euro per la ricostruzione post terremoto al Molise

Un fondo destinato alla ricostruzione a favore dei territori colpiti da terremoti della provincia di Campobasso e di Catania: è il cosiddetto "Decreto Sblocca cantieri". La dotazione finanziaria è di circa 275 milioni di euro dal 2019 al 2023, a cui vanno ad aggiungersi altri quattro milioni ne duecentodieci mila euro per la sospensione dal pagamento delle tasse per i fabbricati colpiti dal sisma di Molise e  Sicilia. 

L'On. pentstellano Antonio Federico a così commentato "Un provvedimento difficile ma cruciale per dare un impulso alle tante opere, grandi e piccole, che in questi anni si sono impantanate nei rivoli della burocrazia e di regole amministrative che non hanno aiutato né a tenere lontana la corruzione né tantomeno a realizzare i progetti. Nello "Sblocca cantieri" c'è anche un capitolo dedicato alla ricostruzione post-sisma per il bassomolise: 39 milioni di euro per l'autonoma sistemazione, la ricostruzione del patrimonio pubblico e privato, le attività produttive e i luoghi di culto, e per la microzonazione sismica. A queste si aggiungono ulteriori risorse per il sostegno e il rilancio delle attività economiche presenti nell'area del cratere".