San Martino In Pensilis, Totaro replica a Di Matteo sulla mancata alleanza: "Troppi uomini di destra in lista"

San Martino In Pensilis. Non si sono fatte attendere le parole di risposta di Francesco Totaro a quelle pronunciante da Giovanni Di Matteo, candidato sindaco alle prossime amministrative con San Martino Libera, su un eventuale accordo programmatico con Leu.  Totaro afferma che é stato: “ lo stesso Di Matteo ad invitarlo ad un confronto per capire se potevano esserci i presupposti di un'alleanza per le prossime  elezioni amministrative di San Martino In Pensilis”.

Nell’intervista rilasciata a Moliseweb.it, Di Matteo affermava che: “Con Leu, e conseguentemente con Francesco Totaro, abbiamo avuto degli incontri nei quali ci siamo confrontati. Tuttavia era molto difficile allearsi con chi giocava su due tavoli: noi, rispetto alla compagine di maggioranza che ha governato San Martino, abbiamo un disegno e una proposta politico amministrativa alternativa, diversa. Come si può trattare contemporaneamente con chi ha due visione contrapposte di futuro e di società? C’è stata poca chiarezza”.

Secondo l’ex Consigliere Regionale Totaro, invece, l’alleanza non si è concretizzata perché: “a San Martino Libera era stato chiesto di rinunciare al simbolo e di rinunciare a rappresentanti della destra in lista, inoltre - continua l’esponente di Leu -  gli  era stato stato chiesto di utilizzare parole chiare in difesa della Carrese. Dichiarazioni quest'ultime mai fatte e proposte non prese in considerazione”.

Alessandro Corroppoli