Bilancio regionale. Fanelli e Facciolla: "Maggiori risorse per il sociale e le aree interne"

Un Bilancio regionale che non piace al PD, i Consiglieri regionali, Micaela Fanelli e Vittorino Facciolla hanno spiegato che ci sono delle scelte che non condividono, "il documento - hanno detto - è la copia di documenti precedenti". A tal proposito gli esponenti PD hanno presentato degli ordini del giorno con cui chiedono maggiore copertura finanziaria in favore di attività delle aree interne e del sociale. In particolare per quanto riguarda la questione aree interne quello che il PD propone è una sorta di sperimentazione con l'azzeramento dell'addizionale regionale IRAP per le imprese dei comuni ricadenti in aree svantaggiate. 
Per quanto riguarda il tema del sociale Fanelli e Facciolla propongono di trovare copertura finanziaria per asili nido e classi primavera, per gli affitti stabili di famiglie disagiate, per l'assistenza agli anziani, per il sostegno dei minori istituzionalizzati, per le politiche sociali per i disabili e anche per interventi di Telesoccorso e Teleassistenza per anziani e disabili privi di adeguamento familiare.
"Una serie di emendamenti - ha dichiarato Facciolla - che potrebbero trovare anche una maggioranza trasversale e che potrebbero essere quindi approvati dal Consiglio regionale".