Chiusura Oculistica al Vietri, Puchetti: "Presto incontro con il neo commissario alla sanitĂ  Angelo Giustini"

Sta destando forti perplessità tra i cittadini lo spostamento di apparecchiature, mobilio e arredi dall’ambulatorio di oculistica dell’Ospedale Vietri di Larino al San Timoteo di Termoli. Dopo l’ennesima segnalazione giunta dal Comitato Basso Molise per il Bene Comune, il Sindaco del centro frentano Pino Puchetti ha informato le autorità competenti in relazione al mancato rispetto dei contenuti del vigente Piano Operativo Sanitario. Secondo il Primo Cittadino infatti, il trasferimento indiscriminato al San Timoteo di Termoli del personale infermieristico prima e successivamente delle apparecchiature, strumentazioni e finanche degli arredi all’interno dell’unità di chirurgia ambulatoriale del nosocomio frentano, sta avvenendo in totale controtendenza rispetto a quanto il piano sanitario vigente specificatamente prevede per il Vietri e per la stessa unità di chirurgia ambulatoriale complessa. Il Sindaco Puchetti, con il coinvolgimento degli altri amministratori comunali del Basso Molise, chiederà inoltre nei prossimi giorni un incontro al neo commissario ad acta alla sanità Angelo Giustini per ribadire la necessità di un rilancio dell’offerta sanitaria pubblica in Basso Molise, che passi anche attraverso il potenziamento della rete di emergenza-urgenza sul territorio con la previsione, tra le altre cose, dell’attivazione dell’elisoccorso. Un’esigenza quest’ultima avvertita dalla comunità in relazione ai casi sempre più frequenti di patologie tempo-dipendenti e in considerazione dei drammatici decessi che si sono registrati negli ultimi mesi e che sono in alcuni casi oggetto di indagine da parte  degli organi inquirenti.