Dono del sangue, il primato va al Molise

Se nella maggior parte delle classifiche il Molise è sempre agli ultimi posti qualcosa cambia quando si parla di generosità e donazioni. Infatti secondo quanto emerge dal Centro nazionale sangue, la medaglia, per il 2018, su dati del 2017, va al Molise, che conta il più alto tasso di 'produzione' di unità di globuli rossi, 53,2 unità ogni mille abitanti. A seguire Veneto e Sardegna con la produzione annua di 51,5 unità di sangue ogni mille abitanti, medaglia di bronzo alle Marche con 51 unità.

Le Regioni che invece, nello stesso anno, su mille abitanti, hanno prodotto meno sangue sono state la Campania, il Lazio e la Calabria che, infatti, si trovano spesso in difficoltà con le scorte ospedaliere.

Per il nuovo anno, si attende ancora un aumento di ben mille unità se si considera che il Molise ha prodotto 16,5mila per 310mila abitanti. 

Un Molise virtuoso, dunque, in termini di donazione che mostra quanto è generoso il popolo molisano che troppo spesso si trova a dover fare i conti con difficoltà di vita che non gli permettono di stare al pari con il resto d'Italia.