Tragedia nella notte di Capodanno: 20enne viene stuprata dal suo migliore amico

Viene stuprata dopo la mezza notte del 31 dicembre da uno dei suoi migliori amici. Ad essere protagonista della vicenda una ragazza di 20 anni, residente in un piccolo paese alle porte di Campobasso. La giovane, insieme ad altri suoi coetanei, con l'arrivo del 1 gennai,  si era recata in un locale del capoluogo situato nella zona Industriale. La comitiva, poi, alle 6.30, ha deciso di andare a fare colazione da Jolly. La vittima, come per l'andata, avrebbe dovuto raggiungere la pasticceria con l'auto di quello che da suo migliore amico si è trasformato in un mostro. Lui, infatti, anziché dirigersi verso il centro di Campobasso ha imboccato la strada che conduce alla Seac, dove c'è una zona verde con delle stradine secondarie, e dopo aver fermato l'auto è saltato addosso alla ragazza. Una violenza feroce alla quale la 20enne, nonostante i tentativi, non è riuscita a sfuggire. A seguire il giovane l'ha riaccompagnata a casa dove lei ha subito raccontato dell'accaduto. Presso l'ospedale Cardarelli è stata certificata la violenza e al momento lo stupratore è formalmente indagato, ma l'inchiesta non è chiusa.