IL POTERE E LA STAMPA NON ASSERVITA: MOLISEWEB.IT SOLIDARIZZA CON TELEMOLISE. I GIORNALISTI SIANO CANI DA GUARDIA DELLA POLITICA - Molise Web giornale online molisano
ELENCO :: CHI SIAMO
mercoledì, 01 luglio 2015
Il potere e la stampa non asservita: Moliseweb.it solidarizza con Telemolise. I giornalisti siano cani da guardia della politica
Il caso Scarabeo è stato occasione di uno spettacolo politico pessimo e di bassa qualità ieri in Consiglio Regionale. Soprattutto tra il presidente della Regione Paolo Di Laura Frattura e l'ex governatore Michele Iorio. Le accuse da aula di Tribunale si sono andate sommando minuto dopo minuto. E' normale che dal punto di vista politico ognuno faccia il gioco delle parti. Riteniamo una cosa non scandalosa che l'attuale numero uno di Palazzo Vitale debba difendere il suo operato, così come lo ha fatto il suo predecessore aiutato dalla consigliera Angela Fusco Perrella. La quale ci ha tenuto a ricordare a tutti che non è stata investita di nessuna inchiesta da parte della magistratura e che quando un amministratore lavora può sbagliare. 
 
La cosa che Moliseweb.it  però non riesce proprio a mandare giù sono i continui attacchi alla stampa da parte del Governatore Paolo Di Laura Frattura. Che nel suo intervento non proprio allo zucchero di canna ha inveito nuovamente contro la stampa. E in particolar modo accusando la direttrice di Telemolise Manuela Petescia di tessere la tela di chissà quali imbrogli. Come Penelope che lavora di notte per aiutare il suo Ulisse a ottenere la ricandidatura al Senato. E poi additando il suo giornalista Giovanni Minicozzi con l'ironico epiteto di "Bruno Vespa". E poi ancora sostenendo con la stessa ironia che l'altro dipendente di Telemolise, Pasquale di Bello, fosse "un giornalista di attacco che poi chiede favori a destra e manca". 
 
Noi di Moliseweb.it non vogliamo entrare nel merito di queste accuse. E non entriamo nemmeno nel merito delle dichiarazioni sul caso Iorio. Sarà la magistratura a far luce su quanto accaduto, come ha detto lo stesso Frattura, così come avverrà col caso di Massimiliano Scarabeo. Quello che però vogliamo ricordare è che la libertà di stampa è un diritto sancito dall'articolo 21 della Costituzione Italiana. E che ogni giornale ha il diritto di scegliere quale linea editoriale adottare. Ma è anche vero che il giornalista è in dovere di fare il cane da guardia al potere non soltanto il cane da compagnia o da riporto che il politico di turno vorrebbe per se. Per questo motivo la redazione di Moliseweb.it al completo,  esprime la massima solidarietà ai colleghi attaccati durante il discorso del presidente Paolo Di Laura Frattura chiedendo, come farebbe anche se al governo ci fosse Michele Iorio o qualsiasi altro presidente della Giunta, il rispetto per i giornalisti che ogni giorno, con poche centinaia di euro di stipendio al mese, raccontano ciò che succede sulle strade e nei palazzi molisani. 
 
Viviana Pizzi 

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • Sisma: per tutta la giornata diretta delle scosse sulla home di Moliseweb.it Sisma: per tutta la giornata diretta delle scosse sulla home di Moliseweb.it
    La paura è ancora moltissima. Nonostante tutti stiano invitando alla calma. Per questo motivo la redazione di Moliseweb.it ha pensato di pubblicare, sulla home page del giornale, la diretta degli eventi sismici dell'Istituto Nazionale  di Geofisica e Vulcanologia. Basta cliccare www.moliseweb.it per essere costantemente aggiornati....