IL MAGAZINE I-ITALY DEDICA SETTE PAGINE AL MOLISE, LA REGIONE RICCA DI "MERAVIGLIE E SAPORI" - Molise Web giornale online molisano
lunedì, 05 novembre 2018
Il magazine i-Italy dedica sette pagine al Molise, la regione ricca di "meraviglie e sapori"
Il numero WINTER 2018 del magazine i-Italy, in distribuzione in città come New York, Washington, Boston, Miami, Los Angeles, San Francisco, ha dedicato sette pagine anche al Molise attraverso un reportage di Goffredro Palmieri. La prima tappa è stata ad Isernia, la città "dei Sanniti Pentri" che ha come "cuore la Piazza Celestino V con la splendida Fontana Fraterna, del XIV secolo". A seguire, è stato il turno di Venafro, "incantevole cittadina nella valle del Volturno e antico centro sannita". Non poteva mancare, poi, una visita a Campobasso "erto sul colle dominato dal Castello Monforte". Ma prima di approdare nella città dei Misteri, il giornalista ha visitato anche Bojano che la leggenda narra essere "sorta nel VII secolo a.C. quando un toro che guidava la migrazione dei Sabini si fermò generando le genti che poi furono sannite" e il sito archeologico di Saepinium che "merita una visita". Per quanto riguarda la costa, invece, è stato dato spazio a Larino descritta come una "cittadina agricola con accattivanti scorci medievali e resti archeologici della Larinum romana" e Termoli "con il porto ed il Castello". Per concludere il giornalista ha raggiunto Trivento, "centro con l’antica sede vescovile" ed Agnone, "magnifica cittadina d’origine sannita rinomata per la millenaria arte della fusione di campane". Dunque, sette pagine che offrono al Molise, ricco "di meraviglie e sapori", la possibilità di essere conosciuto oltre i confini nazionali. 

In Evidenza

Ultimi Eventi

Notizie Correlate

  • #ludostorie_Roberta Pranzitelli: fate arte per rispettare la vostra anima #ludostorie_Roberta Pranzitelli: fate arte per rispettare la vostra anima
    Roberta Pranzitelli Da Pino Daniele ad Ennio Morricone passando per Fiorella Mannoia ed Elisa. Violino in spalla e tanto studio, Roberta Pranzitelli, ha iniziato il proprio viaggio con la musica all'età di 5 anni  "a mia madre -racconta- piaceva molto ascoltare musica e, ogni pomeriggio, inseriva...